notizie: CTE
martedì 29 settembre 2015

CTE con Terex Genie al Gis

Ormai manca pochissimo (la manifestazione si terrà dall'1 al 3 ottobre) all'apertura del GIS di Piacenza, dedicato al sollevamento e CTE ha reso note le macchine che saranno esposte sullo stand Terex Genie, nell'area espositiva interna.

Per CTE ci saranno una piattaforma autocarrata articolata Zed 21.2 JH, che risponde ai criteri fissati dalle normative antinquinamento Euro 5 e Euro 6, progettata con intenso uso di acciai altoresistenti (a basso peso per compensare i maggiori pesi dei motori a basso impatto ambientale) SSAB.

La Zed 21.2 JH implementa un nuovo sistema di rilevamento del carico, molto preciso, un sistema antischiacciamento per le mani dell'operatore e una seconda postazione di comando remota, gestita a filo con una console che consente la movimentazione della parte aera della piattaforma in modo assolutamente sicuro.

A Piacenza di sarà poi un ragno Traccess 170, con altezza di lavoro di 17 metri, sbraccio di 7,5 e portata di 200 kg; come tutti le piattaforme cingolate Traccess, anche il Traccess 170, con i suoi cingoli in gomma, può lavorare nel verde senza problemi, anche su terreni sconnessi. La sua larghezza limitata, poi, (soli 80 cm) gli consente di passare attraverso porte standard, per interventi di ristrutturazione o manutenzione.

lunedì 14 settembre 2015

Sempre più a nord!

Interessante accordo siglato tra CTE e la norvegese Instant Norge As per la commercializzazione dei brand B-Lift, Zed e Traccess in Norvegia. La collaborazione è stata ufficializzata in occasione della fiera norvegese Dyrskun, tenutasi la scorsa settimana (dall'11 al 13 settembre) e riguarda appunto le piattaforme cingolate Traccess da 13 a 23 metri, le piattaforme aeree autocarrate B-Lift (da 14 a 23 metri) e le piattaforme aeree autocarrate articolate Zed (da 14 a 32 metri).

L'accordo è stato ufficializzato in fiera da Audrone Kuzmarskyte, general manager di Instant Norge e da Davide Pulito, export area manager di CTE.

giovedì 3 settembre 2015

E sono 10.000!

Importante traguardo per CTE che ha appena reso noto di aver consegnato la sua decimillesima piattaforma aerea; la nuova macchina, che si fregia anche di un proprio marchio commemorativo (che vedete nella foto) e di una speciale colorazione argento del braccio, è stata consegnata ad un cliente inglese, la Smart Platforms Ltd. 

La decimillesima piattaforma è una autoccarrata articolata modello Zed 20.2 H con 20 metri di altezza di lavoro, uno sbraccio massimo di 9,2 metri e una portata in cesta che raggiunge, con cella di carico, i 300 kg. Il braccio è a sezione ottagonale (questa tipologia è stata introdotta per la prima volta da CTE proprio su questo modello), in acciaio ad alta resistenza Docol Ssab 1200 M, mentre il sistema di stabilizzazione è ad H per una sagoma a terra particolarmente compatta (soli 2,93 m di larghezza). 

La stabilizzazione ad H opera con azionamento a bielle: un sistema brevettato da CTE che permette la fuoriuscita della trave contemporaneamente a quella dello stabilizzatore con un unico movimento, senza ausilio di martinetti.

martedì 3 febbraio 2015

Il design sceglie Genie

Interessante fornitura di CTE; l'azienda di Rovereto ha appena consegnato a Alessi, firma riconosciuta del design italiano nel mondo, una piattaforma verticale Genie GS2632 che verrà utilizzata, negli stabilimenti di Alessi di  Omegna e Gravellona Toce, per operazioni di manutenzione ordinaria, principalmente al servizio degli impianti elettrici.

La GS2632 si va ad affiancare a una Genie PLC24; la nuova piattaforma acquistata da Alessi garantisce un'altezza di lavoro di 9,92 metri con portata di 227 kg; è quindi perfetta come sostituto all'installazione di ponteggi, anche perchè può, viste le sue dimensioni di spostamento quando è chiusa, passare sena problemi attraverso normali porte.

Apprezzato dagli operatori anche il sistema di comando Smart Link che prevede un joystick con due velocità di sollevamento e altrettante velocità di trazione proporzionali selezionabili; altrettanto gradita la funzione diagnostica, impostata secondo principi particolarmente intuitivi, semplici da interpretare anche per operatori non specializzati.

venerdì 30 gennaio 2015

Sicuri, c'è ZED

CTE approfitta delle necessità di adeguare le proprie piattaforme alle normative antinquinamento Euro 5 e Euro 6 e alla EN 280:2013 per riprogettarle, introducendo numerosi elementi di innovazione, utili alla sicurezza e in ottica dell'incremento prestazionale.

C'è davvero tanto di nuovo nelle due nuove versioni dei modelli di punta di CTE (i primii ad uscire con la nuova filosofia progettuale),  la ZED 21.2 JH e la ZED 23.2 JH: la sovrastruttura, riprogettata, è in acciaio Dacol da 2 mm, ripensato anche il design della torretta, più rigida rispetto ai modelli precedenti, implementato un nuovo attuatore della rotazione della cesta che ora è, di serie su tutte le piattaforme, 90° + 90° (la tecnologia arriva da quella collaudata sui ragni della gamma Tracces).

Davvero molte le implementazioni in fatto di sicurezza: c'è il sistema antischiacciamento delle mani dell’operatore, il sistema di rilevamento del carico è ora molto più preciso, c'è il pedale per la rilevazione di presenza dell'operatore (EN 280:2013) che impedisce movimenti continuati involontari, ci sono i sensori contactless sul braccio che rendono impossibili eventuali manomissione da parte di operatori imprudenti.

Le portate, nonostante l'aumento di peso dovuto ai requisiti Euro 5 e Euro 6 sono ancora di altissimo livello: 230 kg sulla ZED 23.2 JH e 280 kg sulla ZED 21.2 JH, valori entrambi validi su tutto lo  sbraccio e sui 360° di rotazione torretta.

Da segnalare infine il cestello in alluminio che è stato ridisegnato completamente per ridurre il peso della cesta, senza per questo nulla cedere in fatto di sicurezza e robustezza (inoltre l'alluminio è più semplice da riparare).

martedì 13 gennaio 2015

Come ti uso il Pianoplan

Non è nostra consuetudine pubblicare link nelle notizie di goWEM!, ma questa volta faremo un'eccezione per presentare un'interessante iniziativa di CTE che ha deciso di realizzare una serie di video tutorial per il corretto utilizzo di uno dei suoi trasportatori, in particolare il trasportatore su scala Pianoplan.

Il video, reperibile a questo link, nelle intenzioni di CTE è il primo di una serie ed è stato girato per illustrare quale sia il corretto impiego del trasportatore per movimentare oggetti particolarmente voluminosi come, ad esempio, casseforti, pianoforti, archivi o distributori di bevande.

Con l'aiuto del tutorial, gli operatori potranno vedere come fissare correttamente tali oggetti per trasportarli in assoluta sicurezza e senza il timore di danneggiarli o farli cadere; indipendentemente dal video, l'impiego del Pianoplan di CTE è particolarmente semplice e intuitivo, basato su joystick e essenzialmente su quattro tipologie di comando: pianale in avanti, pianale indietro, sollevamento e  l’abbassamento.

Vedere per credere!!!

venerdì 24 ottobre 2014

Piattaforme antincendio

Interessante intervento di customizzazione realizzato dalla CTE su una piattaforma autocarrata ZED 19 (con il supporto del concessionario di zona Pellegrini & C); su richiesta del Comando dei Vigili del Fuoco di Pisa, i tecnici dell'azienda di Rovereto hanno adattato la ZED 19, dotandola di un tubo per l'adduzione di acqua e aria collegato alla cesta e in grado di gestire pressioni di 250 bar. La piattaforma in questo modo potrà intervenire negli incendi, in modo veloce, grazie alla sua altezza di lavoro di 19 metri, agli otto metri di sbraccio e ai 230 kg di portata.

Nella scelta della piattaforma hanno anche influito le dimensioni particolarmente compatte in relazione alle caratteristiche di portata, sbraccio e altezza di lavoro, dimensioni che consentiranno alle squadre dei Vigili del Fuoco di muoversi nelle strette stradine tipiche delle cittadine toscane di questa zona.

martedì 30 settembre 2014

E son già 10!

In un mercato comunque ancora depresso a livello generale come quello italiano, fa piacere sentire che il lancio di macchine nuove susciti non solo interesse, ma anche generi vendite; la nuova CTE  Zed 20.2 Easy presentata a luglio (e quindi con agosto di mezzo) ha già fatto registrare 10 vendite in Italia.

Ovviamente in CTE sono soddisfatti del risultato (anche in proiezione internazionale), risultato che indubbiamente è determinato anche dalle interessanti caratteristiche della nuova piattaforma autocarrata: 20 metri di altezza di lavoro, 9 metri di sbraccio e fino a 300 kg di portata con cella di carico, ma anche comandi elettroidraulici proporzionali estremamente sensibili e intuitivi.

La nuova Zed 20.2 Easy, che sarà anche al SAIE di Bologna, deriva dalla ZED 20.2 con alcune importanti implementazioni: stabilizzazione ad A+A, rotazione torretta è di 340 gradi su entrambi i lati, 2100 mm di larghezza massima del mezzo quando si sposta da cantiere a cantiere. In comune con la ZED 20.2, l'acciaio  Docol SSAB di 2 mm di spessore utilizzato per tutta la sovrastruttura (meno peso a parità di prestazioni e quindi spazio per attrezzature anche quando verranno implementati i nuovi motori Euro 6).

martedì 2 settembre 2014

Traslochi np!

Pratica di nome (quasi) e di fatto: l'ultima novità in Casa CTE per i traslochi è la scala trainabile Pratika 240 RL che implementa un rivisto metodo di "giro funi" che risolve le problematiche (che tutti gli operatori conoscono bene) di compattazione del pacco scala in quota; la nuova soluzione tecnologica consente, inoltre, di usare l'elevatore senza freni.

L'altezza di lavoro della nuova Pratica 240 RL è di 24,30 metri, con una portata massima variabile fra i 230 e i 200 kg. Interessante lo spazio occupato a terra per la stabilizzazione dalla scala in piena elevazione, che è molto ridotto. Un robusto telaio in alluminio evita possibili torsioni e i fine corsa magnetici sono esenti da manutezione; la nuova scala per traslochi di CTE quindi è perfetta per chi la usa davvero. La Pratika 240 RL sarà la protagonista questo settembre di un road show che toccherà numerose città italiane.

lunedì 28 luglio 2014

CTE, sempre più Easy

CTE presenta al mercato (con un occhio particolare agli specialisti del noleggio) la sua nuova versione della  piattaforma autocarrata Zed 20.2, la Zed 20.2 Easy. Principale differenza rispetto al "semplice" modello 20.2, la stabilizzazione a A+A, che consente un ingombro massimo della piattaforma di 2100 mm, e la sovrastruttura, ora realizzata completamente in acciaio Docol (fornitore dell'acciaio SSAB, spessore 2 mm) che consente un notevole alleggerimento sul PTT.

La nuova piattaforma autocarrata Zed 20.2 Easy ha un'altezza di lavoro di 20 metri e uno sbraccio massimo di 9 con un portata massima del cestello di 300 kg (nella versione con cella di carico). L'uso dell'acciaio Docol garantisce un risparmio di peso che si attesta nell'ordine dei 150 kg, risparmio che diventerà essenziale quando le normative per gli autocarri imporranno il passaggio dall'Euro 5 all'Euro 6 (motorizzazione più pesante).

Tra le altre novità:  il sensore di appoggio magnetico del braccio, il  display nella cabina del camion di nuova concezione  e i nuovi led di segnalazione degli stabilizzatori nei comandi a terra.

lunedì 30 giugno 2014

CTE apre in Danimarca

Importante strutturazione di CTE in Danimarca; la Casa di Rovereto, specializzata nel sollevamento aereo, ha fondato una nuova filiale in Danimarca, la CTE Danmark A/S. Per tutto il paese, la nuova filiale si occuperà di commercializzare le piattaforme aeree autocarrate articolate Zed, le autocarrate telescopiche e Multipurpose B-Lift, le autocarrate telescopiche B-Lift High Range e le piattaforme semoventi cingolate Traccess. La guida della nuova struttura è stata affidata a Hans Erik Nielsen, che ha dichiarato: "Io credo che le piattaforme CTE siano molto stabili e che il carico in cesta sull'intera area di lavoro senza limitazioni sia un grande vantaggio. Questo è fondamentale per i nostri clienti, per permettere loro di portare in cesta contemporaneamente operatori e materiale di lavoro. Altrettanto importante è il fatto che le piattaforme CTE hanno un valore economico secondo noi giusto e sono semplici da usare per i clienti. Questa è la motivazione che mi ha spinto ad aprire CTE Danmark A/S".

mercoledì 28 maggio 2014

Cte ad Apex

CTE partecipa ad Apex, fiera di Amsterdam specializzata nel segmento sollevamento, con convinzione sia per presentare le proprie novità di prodotto sia per rafforzare presso i clienti esteri, attivi e potenziali, la propria corporate identity e la propria filosofia di lavoro. Diverse le novità sullo stand, come dicevamo, a partire dalla nuova piattaforma autocarrata Multipurpose MP 30.20, fino ad arrivare a una nuova (in CTE non hanno ancora voluto svelare i dettagli) piattaforma urbana compatta e, ultimo, ma molto importante, ad una nuova linea di piattaforme telescopiche. Ad Apex sarà anche ufficialmente presentata la nuova collaborazione con la Scuola Italiana di Design, volta allo sviluppo di soluzioni innovative nella comunicazione di brand e di prodotto.

lunedì 10 febbraio 2014

La piccola di casa

Caratteristica principale? La compattezza dimensionale indubbiamente. La nuova piattaforma autocarrata CTE ZED 14.2 a braccio articolato è la versione rinnovata della piccola di casa CTE (la ZED 14 appunto) e misura, in assetto di marcia, solamente 5 metri in lunghezza (un pochino di piùà in verità) e 2,73 metri in altezza. Davvero poco se si considerano le caratteristiche prestazionali, dato che la ZEC 14.2 ha uno sbraccio orizzontale di 5,7 metri, arriva a una quota operativa di 13,9 metri, con una portata in cesta di 230 kg. I quattro stabilizzatori sono idraulici di tipo verticale HS+HS mentre la cesta, con rotazione ± 65°, può essere fornita in fibra di vetro per lavorare sicuri anche in presenza di linee elettriche. LA ZED 14.2 ha caratteristiche di impiego molto versatili (caratteristica apprezzata in tempi di riduzione delle flotte) e può essere vantaggiosamente utilizzata per la manutenzione di ponti, impianti di illuminazione, elettrici, ma anche per lavorare nel verde per la manutenzione di strade e parchi.

martedì 7 gennaio 2014

CTE, Vento in poppa

Vento Noleggi ha perfezionato con CTE un contratto di acquisizione di sei piattaforme autocarrate della serie ZED; nello specifico il noleggiatore di Treviso acquisterà quattro ZED 20.2 H e due ZED 20.2 HV. Entrambi i modelli hanno un'altezza di lavoro di 20 metri, ma si distinguono per la tipologia di stabilizzazione: la ZED 20.2 H può lavorare molto vicino ai marciapiedi senza danneggiare gli stabilizzatori grazie la suo cinematismo a H e al sistema a bielle brevettato da CTE che garantisce la fuoriuscita della trave e dello stabilizzatore in un unico movimento, senza ausilio di martinetti e di cilindri. La ZED 20.2 HV ha invece un sistema di  di stabilizzazione variabile che consente di scegliere tra quattro aree di stabilizzazione, permettendo all'operatore di stabilizzare con un unico comando in spazi molto ridotti (in sagoma < 2.1 m). “Abbiamo voluto ampliare la nostra flotta di piattaforme autocarrate articolate, inserendo nuovi mezzi con stabilizzazione ad H e variabile” spiegano i titolari della Vento Noleggi, Paola Perini e Roberto Carbonera. “Collaboriamo da diversi anni con CTE e da sempre riteniamo che il loro prodotto sia affidabile e molto apprezzato dalla clientela. L’80% della nostra flotta di piattaforme autocarrate è a marchio CTE e Genie, quindi con questi nuovi acquisti abbiamo perseguito l’obiettivo di uniformare la nostra flotta".

lunedì 2 dicembre 2013

Antoniolli entra in Marche e Emilia e sceglie CTE

Importante accordo fra Antoniolli e CTE; il noleggiatore friulano ha deciso di estendere la propria attività di noleggio, arrivando fino nelle Marche e in Emilia; per questo ha dovuto impostare un importante programma di acquisto di macchine per il sollevamento e ha scelto di acquistare da CTE 21 piattaforme autocarrate articolate ZED 20.2 H (20 metri di altezza di lavoro, 9,2 metri di sbraccio, portata 300 kg, stabilizzazione ad H e a bielle) ed inoltre 9 semoventi Genie ricondizionati. “Abbiamo deciso di aprire il mercato dell’Emilia e delle Marche, territori in cui crediamo sia strategico investire” afferma Sannio Antoniolli, titolare di Antoniolli srl. “Inoltre, volevamo consolidare ulteriormente il rapporto con CTE, produttore con cui collaboriamo da diversi anni. Il 90% della nostra flotta di piattaforme autocarrate è a marchio CTE, quindi con questi nuovi acquisti abbiamo perseguito l’obiettivo di uniformare la nostra flotta".

giovedì 24 ottobre 2013

All'opera è meglio

La scelta di una piattaforma si basa sempre sulle caratteristiche operative e sulle descrizioni tecniche, ma ci sono alcune applicazioni che richiedono un'analisi più approfondita. E' il caso dei mezzi anticendio che svolgono compiti estremamente delicati in condizioni estreme. Per questo CTE ha deciso di realizzare un video esplicativo, in collaborazione con il Corpo dei Vigili del Fuoco di Rovereto (TN) e di Schio (VI), per descrivere meglio le capacità operative della gamma antincendio B-Fire. La gamma di piattaforme antincendio B-Fire, costituita da sei modelli di piattaforme aeree antincendio (B-Fire) e sei modelli di torri acqua (B-Fire Tower) consente di raggiungere altezze di lavoro che vanno da 22 a 62 m, garantendo anche operatività in negativo e ampi sbracci orizzontali. Per i curiosi, questo è il link diretto del video: http://www.ctelift.com/it/scheda/piattaforme-aeree-autocarrate-antincendio-b-fire-450_1120.aspx

venerdì 20 settembre 2013

CTE, sempre più internazionale

CTE ha appena ufficializzato la nomina di Davide Pulito in veste di area manager per Polonia, Ucraina, Rep. Ceca, Slovacchia, Azerbaijan, Kazakistan; Pulito, che è stato assunto appositamente da CTE, ha già maturato una considerevole esperienza nel settore del sollevamento aereo e si occuperà del consolidamento dei mercati già attivi e dello sviluppo delle potenzialità di quelli in cui CTE non è ancora presente. ‘‘Sono molto contento di fare parte di CTE’’ ha dichiarato Davide Pulito. ‘‘L'azienda sta investendo molto, sia in termini di know-how che di presenza nei mercati emergenti. Con il mio contributo intendo non soltanto avvicinare nuovi dealer all'azienda, ma di gestire con loro uno scambio di informazioni che possa portare a vantaggi economici per entrambe le parti’’.

lunedì 16 settembre 2013

Versatile? No, più versatile!

CTE migliora le caratteristiche prestazionali (già di assoluto rispetto per la categoria) della sua piattaforma autocarrata ZED 20.2 HV (20 metri di altezza di lavoro e design ottagonale del braccio in acciaio Docol 1200 M ad alta resistenza), garantendo ora una portata di 300 kg e uno sbraccio massimo di 9,2 metri anche nel cono posteriore di lavoro (da 40° verso destra a 40° verso sinistra) della macchina. Il tutto con gli stabilizzatori in sagoma e con un conseguente ingombro della carreggiata di 2,1 metri. Se gli stabilizzatori vengono estesi la massima portata e il massimo sbraccio sono garantiti su tutta l'area di lavoro. Inoltre, nel caso in cui gli stabilizzatori siano estesi solo su un lato l’area di lavoro la piattaforma garantisce la massima portata e il massimo sbraccio solo su una sua porzione (40°+160°), in sostanza sul lato di stabilizzazione, mentre sul lato opposto, la portata e lo sbraccio sono ridotti ridotti, rispettivamente a 120 kg e 5,5 metri.

mercoledì 19 giugno 2013

CTE maggio da record

Maggio davvero da ricordare in CTE che lo scorso mese ha visto aumentare la produzione delle linee di piattaforme aeree della notevole percentuale del 73%; in numeri reali sono state prodotte in un solo mese ben 101 piattaforme delle tipologie B-Lift, B-Fire, Traccess e Zed. IL clamoroso risultato del mese di maggio va a consolidare la crescita dei primi cinque mesi del 2013 rispetto al 2012 che si attesta su un più che soddisfacente 36%, con 440 piattaforme già prodotte e una previsione per l'intero anno di una crescita di almeno il 30% sul 2012. Buoni soprattutto i risultati ottenuti sui mercati esteri: Medio Oriente e Russia in testa che si dimostrano mercati particolarmente ricettivi per le le autocarrate telescopiche B-Lift (telescopiche) e le autocarrate articolate Zed. In Italia bene le piattaforme semoventi Genie e i ragni cingolati Traccess, oltre alle autocarrate Zed e B-Lift High Range.

mercoledì 12 giugno 2013

Luce a Brasilia

Una CTE B-Lift 201 da 20 metri di altezza operativa è arrivata a Brasilia ed è stato consegnata, per mezzo del dealer brasiliano Imap, alla SRE Engenharia e Construções che segue la manutenzione dell'illuminazione pubblica della città (ha in carico oltre 148.000 punti luce da seguire) e anche il posizionamento delle luminarie natalizie. Allestita su Ford 815, la B-Lift 201 ha una portata di 200 kg e uno sbraccio di nove metri con un ingombro in strada particolarmente ridotto. La SRE Engenharia e Construções ha inoltre personalizzato ulteriormente la piattaforma di CTE facendo realizzare otto speciali scatole portattrezzi da disporre sul telaio.

martedì 28 maggio 2013

CTE, successo a Praga

Statech, dealer ceco di CTE ha organizzato il 16 e 17 maggio scorsi un importante porte aperte  per presentare le soluzioni e i mezzi CTE alla propria clientela di riferimento. Oltre al notevole successo di pubblico merita anche attenzione la collaborazione data alla realizzazione dell'evento da un altro dealer CTE, la polacca Kob Crane: in questo modo all'evento hanno partecipato clienti non solo dalla Repubblica Ceca, ma anche da Slovacchia, Polonia, Ungheria, Romania, Slovenia, Croazia, Serbia, dando all'evento un respiro internazionale che molto raramente queste manifestazioni raggiungono. CTE era presente in forze con un'ampia gamma di mezzi: le piattaforme autocarrate articolate ZED 21 JH, ZED 20 C, ZED 29 J, due autocarrate telescopiche e multipurpose, la B-LIFT 187 e la B-LIFT 20.13 Multipurpose, ma anche una nutrita gamma di piattaforme semoventi Genie. Grande attenzione è stata rivolta alla B-Lift 20.13 Multipurpose e alla ZED 21 JH, alle quali sono state dedicate aree specifiche per dimostrazioni live.

martedì 21 maggio 2013

Il ragno nel monastero

Il contesto è di quelli che suscitano invidia: un monastero olandese del 1600: il fortunato protagonista è un ragno Traccess 230 della CTE, recentissimamente consegnato dal dealer olandese Custers Hydraulica alla Congregazione di Santa Caterina da Siena che gestisce il monastero di Voorschoten. La piattaforma cingolata è stata scelta per la sua versatilità operativa, oltrechè per la capacità di spostarsi e operare in spazi particolarmente ristretti: con un'altezza operativa di 23 metri e una portata su tutta l'area di 200 kg, il Traccess 230 riesce a passare (in configurazione da trasporto) attraverso normali porte dato che è largo solo 78 cm e alto 199. Sono inoltre state molto apprezzati anche l’autolivellamento, la trazione a doppia velocità e la versatilità della larghezza del carro.

venerdì 10 maggio 2013

Sempre più in alto

E' è in assoluto la piattaforma semovente telescopica più alta al mondo: Genie l'ha presentata in anteprima assoluta allo scorso Bauma e arriva a un'altezza di lavoro di 54,9 metri. Si chiama SX-180, ha uno sbraccio di 24,4 metri (misura chiusa 3,05 m in altezza, 2,5 m di larghezza e 12,98 m in lunghezza) e può portare una cesta lunga 2,44 metri e larga 0,91 con una portata di 340 kg senza restrizioni su tutta l'area di lavoro. Interessante anche il jib, lungo 3.05 m con rotazione di 180° in orizzontale e di 135° in verticale, che garantisce il migliore posizionamento degli operatori e della piattaforma anche in situazioni complesse e articolate. Genie consiglia questa piattaforma per applicazioni impegnative come industrie petrolifere e del gas, per edilizia commerciale, per costruzioni e manutenzioni industriali, ma anche per la manutenzione in generale.

lunedì 22 aprile 2013

Bauma, in fiera si vende!

Per smentire chi dice che in fiera non si vende più, ecco il caso di CTE a Bauma 2013: l'azienda di Rovereto ha infatti venduto a un importante noleggiatore tedesco due piattaforme modello ZED 20.2 HV. La vendita è stata finalizzata in fiera dopo che i tedeschi avevano potuto toccare con mano la prima ZED 20.2 HV prodotta e venduta agli svizzeri della Maltech che hanno concesso a CTE di esporla in fiera. La ZED 20.2 HV ha un'altezza operativa di 20 metri e uno sbraccio da 9,2 metri, garantito da un braccio con innovativa sezione ottagonale in acciaio Docol ad alta resistenza. Interessantissima la portata in cesta di ben 300 kg (con limitatore di momento, senza cella di carico) in tutta l’area di lavoro, caratteristica unica nel segmento delle piattaforme utilizzabili con la sola patente B. Importante anche il sistema di stabilizzazione (contraddistinto dalla lettera V nel nome della piattaforma): la stabilizzazione è variabile e consente di scegliere tra 4 aree di stabilizzazione, in sagoma, estesa, ridotta a destra oppure ridotta a sinistra.

martedì 2 aprile 2013

Allons enfants

L'operazione di acquisizione che il gruppo France Elevateur ha effettuato nei confronti della maggioranza delle azioni di CTE France è destinata nel medio periodo a rafforzare la penetrazione del mercato francese da parte del produttore italiano. Le linee di prodotto verranno tutte raggruppate infatti sotto il marchio CTE France che ora venderà la gamma B-LIFT (autocarrate telescopiche), prima vendute dalla AB Services e quelle Zed (autocarrate articolate) e Traccess (ragni). Migliorato anche il servizio postvendita che da ora in poi potrà contare su dieci punti di assistenza in Francia.

martedì 5 marzo 2013

CTE, accordo in Spagna

Importante accordo per CTE nella penisola Iberica; l'azienda di Rovereto ha infatti siglato un accordo con la Madrilena Mopsa per la distribuzione dei brand B-Lift, B-Lift High Range, Zed e Tracess. La Mopsa, attiva in Spagna dal 1961, garantirà la vendita e l'assistenza in tutto il Paese di un gran numero di modelli prodotti negli stabilimenti CTE dalle piattaforme aeree autocarrate telescopiche e Multipurpose con altezze di lavoro da 14 a 23 m a quelle aeree autocarrate articolate con altezze di lavoro da 14 a 32 m, fino alle piattaforme aeree cingolate con altezze di lavoro da 13 a 23 m. Luis Alfonso Gonzalez, direttore commerciale di MOPSA ha commentato convinto l'accordo "Pensiamo che questo nuovo progetto sia molto interessante per i nostri clienti, ci ha permesso di ampliare la nostra gamma di macchine con prodotti innovativi e molto competitivi".

giovedì 21 febbraio 2013

Una Star italiana a Sidney

Il The Star è uno dei più prestigiosi centri di intrattenimento di Sidney; con i suoi due alberghi e oltre 20 ristoranti, bar, café e una day spa si affaccia direttamente sulla famosa baia. Proprio per questo, la scelta di una macchina italiana, è stata accolta con particolare soddisfazione da CTE che ha appena consegnato alla struttura, attraverso il suo dealer australiano Platform Sales, un ragno Traccess 170 E. Macchina da 17 metri di altezza di lavoro, il 170 E verrà utilizzato per le opere di manutenzione interna ed è stato scelto per la sua compattezza in posizione di spostamento (78 cm di larghezza e 1,99 m di altezza) che nulla concede alle prestazioni, dato che lo sbraccio è di 7,5 metri. Altro fattore fondamentale che ha fatto orientale gli australiani sulla macchina italiana, il pacchetto di batterie al litio che assicurano un funzionamento autonomo della piattaforma di circa 5 ore di lavoro.

lunedì 11 febbraio 2013

CTE, due candidature per gli IAPA Awards

Sono due le nomination per i prossimi IAPA Awards che verranno assegnati a Miami il 26 marzo 2013 ottenuti da CTE: per la sezione "Prodotto dell'anno - veicoli allestiti su autocarro", l'azienda di Roveleto ha candidato la sua nuova piattaforma aerea autocarrata Zed 20.2H; si tratta di un modello con altezza operativa di lavoro a 20 metri e nuovo design ottagonale del braccio realizzato con nuovo materiale costruttivo, l'acciaio Docol 1200 M ad alta resistenza che garantisce notevoli benefici dal punto di vista del rapporto tra prestazioni e peso dell’allestimento. Risultato? Con un allestimento su veicoli da 3,5 ton si arriva ad uno sbraccio di lavoro di 9,2 m, e ad una portata in cesta di ben 300 kg (con optional cella di carico) in tutta l’area di lavoro. Il tutto con una stabilizzazione ad H (con azionamento a bielle, brevetto di CTE) molto compatta. Per la sezione "IPAF Safety Champion” CTE concorre invece con l’RSPP di CTE Mauro Potrich, figura di riferimento fin dal 1981 nel campo della sicurezza per il lavoro in altezza.

venerdì 8 febbraio 2013

CTE a Bauma 2013 con molte novità

Anche per questa edizione di Bauma, CTE continuerà la tradizione nel segno dell'innovazione tecnologica; sullo stand di Monaco saranno presenti numerose novità e alcune prime assolute. L'azienda di Rovereto esporrà la  piattaforma autocarrata a stabilizzazione variabile ZED 20.2 HV affiancata da un altra autocarrata articolata, la ZED 23 JH,e da due telescopiche, la B-Lift 230 Pro H e la B-Lift 390 HR. Molte le novità nella tipologia dei ragni con il Traccess 230 con un’altezza di lavoro di 23 metri e con l'annuncio, per ora coperto dal più assoluto riserbo, di una novità assoluta mondiale nella fascia di altezza di lavoro tra i 13 e i 15 metri. Non ci resta che aspettare...

martedì 29 gennaio 2013

CTE e la sicurezza

L'impiego corretto dei Dispositivi di protezione individuale dovrebbe ormai essere patrimonio comune di tutti gli operatori; spesso però le istruzioni di impiego, che per legge vengono veicolate al momento dell'acquisto dei dispositivi non vengono lette affatto e quindi i dispositivi stessi sono mal equipaggiati, mettendo a rischio l'incolumità di chi li utilizza. Proprio per questo, CTE ha realizzato un video di tre minuti per il corretto utilizzo delle imbracature di sicurezza sulle piattaforme aeree, che analizza tutti i passaggi fondamentali: dalle prime indicazioni riguardanti la vestibilità (quasi come una giacca), fino ad analizzare i vari punti di bloccaggio dei cosciali, di fissaggio delle cinghie e di collegamento al cordino, per essere quindi pronti per lavorare al sicuro in altezza. Il video è stato caricato su yuotube può essere visionato, per chi ne fosse interessato, a questo link.

martedì 15 gennaio 2013

CTE in mimetica

Andranno in parte a Peschiera del Garda e in parte a Forlì, le 10 piattaforme autocarrate articolate CTE  ZED 20 CSL che hanno superato in dicembre i collaudi dell'Esercito Italiano; le 10 macchine sono state fornire all'interno di un tender del nostro Esercito e sono tutte installate su Iveco Daily euro 5 da 5 tonnellate. Le Zed 20 CSL hanno altezza di lavoro di 20 metri e sbraccio di 9,2 metri, con portata, su tutta l'area di stabilizzazione, di 230 kg. Particolarmente apprezzate dai collaudatori dell'Esercito le doti di la facilità e rapidità della stabilizzazione a terra, la guida semplice del mezzo nei percorsi stradali di prova e la proporzionalità dei movimenti.

lunedì 7 gennaio 2013

Cte si fonde con Sequani

Prosegue l'opera di razionalizzazione all'interno del gruppo Cte che vede, dal 1 gennaio 2013, la fusione fra Cte e Sequani Meccanica. Nello specifico Cte Spa incorporerà l'unità produttiva di Rivoli Veronese, confermando le attività del gruppo nella sede centrale di Rovereto. Lo scorso anno lo stabilimento di Rivoli, dove sono state concentrate tutte le attività relative al segmento delle piattaforme aeree di Cte Group, ha prodotto 1000 unità, articolate su quattro segmenti tipologici: fra autocarrate e cingolate, le piattaforme autocarrate articolate ZED, le piattaforme aeree articolate-telescopiche B-Lift Multipurpose, le piattaforme autocarrate telescopiche B-Lift PRO-Easy e le piattaforme aeree cingolate Traccess. Dal gruppo arrivano rassicurazioni sulla politica commerciale e di sviluppo prodotti che, dopo la fusione, resteranno invariate. 

lunedì 26 novembre 2012

Un ragno a Hong Kong

Un ragno made in Italy lavorerà all'interno di un modernissimo centro commericiale, l'Hysan Place, di Hong Kong. Il nuovo ragno, un Traccess 230 di CTE, è stato venduto attraverso la Modern (Int'l) P & M Holdings Ltd, distributore cinese di macchine edili e stradali. La macchina, proprio per le sue caratteristiche di compattezza (soli 78 cm di larghezza e 1,99 m di altezza) verrà utilizzata per il lavori di manutenzione interni. La versatilità operativa è stata la parola chiave nella decisione di acquisto: la piattaforma cingolata ha infatti una quota di lavoro di 23 metri, ma, in fase di spostamento, può passare dalle porte normali. Inoltre ha uno sbraccio di 12 metri e è equipaggiata da un jib che misura 2,1 m e un angolo in positivo di 10°.

venerdì 23 novembre 2012

Contro il fuoco nel deserto

Verrà utilizzata da novembre negli impianti di gassificazione della Gasco, importante azienda nel settore del gas e degli idrocarburi; parliamo della piattaforma aerea CTE B-FIre 330 che è stata consegnata, nell'ambito di una commessa Hyundai per la fornitura sull'impianto di Dubai, negli Emirati Arabi, di apparati antincendio e di sicurezza e di quattro veicoli antincendio. La B-Fire è stata scelta dalla Hyundai (e quindi da Gasco) per le sue caratteristiche operative: altezza di lavoro di 33 metri, serbatoio di schiuma da 4000 litri e navicella con portata massima di 400 chili, per portare in quota senza problemi quattro operatori con le loro attrezzature. Una ribaltina frontale, progettata come passerella e un ingresso in navicella sulla parete anteriore, consente un collegamento continuo ed agevole dalla zona di soccorso in quota fino a terra, mentre la navicella è protetta dalle alte temperature da due ugelli per la nebulizzazione dell'acqua posizionati sotto il piano di calpestio.

giovedì 8 novembre 2012

CTE fra koala e canguri

Cte arriva anche agli antipodi con la recente consegna di una piattaforma telescopica B-lift 150 in Australia, precisamente alla Xstrata Coal; la macchina, venduta mediante il dealer australiano Platform Sales, verrà utilizzata dalla Xstrata Coal, uno dei più grandi produttori mondiali di carbone, per la manutenzione intorno all’area e sui mezzi movimento terra di grandi dimensioni operanti nella miniera di Hunter Valley's Glendell. La B-lift 150, nella configurazione consegnata, raggiunge un'altezza di lavoro di 14,6 metri e garantisce uno sbraccio di 8,9 metri (portata 200 kg su tutta l'area di lavoro) ed è stata installata su un GVM Mitsubishi 4x4, appositamente allestito (vernici speciali, protezioni cavi elettrici e tubi idraulici), per le condizioni di lavoro estreme che la miniera comporta. 

lunedì 29 ottobre 2012

CTE a ritmo di fado

Nel segmento antincendio CTE sta da tempo consolidando la propria presenza sui mercati internazionali; ultima conferma di questa tendenza, la consegna di un mezzo anticendio B-Fire 370, tramite il proprio partner portoghese Jacinto, ai vigili del fuoco di Alcabideche. La B-Fire 370 ha un'altezza operativa di 37 metri e una portata massima della navicella di 450 kg, che le consente di portare in quota fino a quattro operatori completamente attrezzati. Una ribaltina frontale, progettata come passerella e un ingresso in navicella sulla parete anteriore, consente un collegamento continuo dalla zona di soccorso in quota fino a terra.

mercoledì 24 ottobre 2012

Da Bologna a Roma

Nel desolante panorama di SAIE, almeno qualche luce c'è stata; ci riferiamo al successo riscontrato dalla nuova piattaforma autocarrata ZED 23 JH che CTE ha esposto in anteprima a Bologna. Successo che si è anche concretizzato nella vendita della piattaforma esposta che andrà a un cliente di Roma, la Tecnoalt. Tra le caratteristiche apprezzate dai clienti, ovviamente l'altezza di lavoro (22,6 metri) che è la più importante per la categoria (tra l'altro utilizzabile con la sola patente B), il sistema di stabilizzazione a bielle (brevettato CTE), la portata di 250 kg su tutta l'area di lavoro e la possibilità di scavalco ostacoli garantita dal jib. La nuova nata in casa CTE presenta un nuovo design del braccio, pulito e funzionale, con il braccio telescopico parallelo al braccio articolato; cavi e catenarie sono interne al braccio al riparo da eventuali danni durante la movimentazione e dall’usura. Completano le caratteristiche principali di questo modello, il design ergonomico del quadro comandi posto sulla cesta e il ridotto ingombro di coda.

giovedì 11 ottobre 2012

Università CTE

 In un mercato difficile come quello odierno, una delle poche carte utili per guadagnare quote di mercato (oltre alla qualità dei prodotti ovviamente) è quella della preparazione tecnica della propria rete di vendita e assistenza sul territorio. Con questo assunto ben chiaro in testa, i vertici CTE hanno organizzato la due giorni di approfondimento tecnico sulle proprie macchine autocarrate e semoventi cingolate. Le giornate di studio, che si sono tenute a Rivoli Veronese la scorsa settimana (il 3 e 4 ottobre 2012 precisamente) hanno radunato molti fra i concessionari che CTE ha in tutto il mondo e sono anche state l'occasione per fare un punto concreto sulle esigenze dei singoli mercati. La due giorni è stata anche l'occasione per presentare alla rete la nuova ZED 23 JH (come vi avevamo anticipato ai primi di settembre in questa news), che sarà svelata in in anteprima mondiale al pubblico del Saie la prossima settimana.

lunedì 24 settembre 2012

Svizzero? No, Cte

Una nuova piattaforma autocarrata articolata Cte modello  Zed 26 J, è stata da poco consegnata all’Ufficio di controllo strade e ponti del Cantone di Berna. La vendita è avvenuta grazie alla pluriennale partnership con il dealer svizzero Rosenbauer. La piattaforma è Montata su un Man 4X4 a due assi da 12 tonnellate con guida a destra, la piattaforma può raggiungere i 26 m di altezza lavoro e i 14 m di sbraccio. La portata della cesta è di 230 kg, illimitata su tutta l’area di lavoro. Ha stabilizzatori verticali in sagoma e il livellamento automatico può essere comandato da terra, oppure dalla cabina. Infine una linea di acqua ad alta pressione consente di lavorare anche in tunnel. Gli utilizzi del nuovo mezzo saranno diversi, soprattutto nelle operazioni per la  manutenzione  pubblica stradale. La Zed 26 J verrà impiegata per gli interventi sull’illuminazione stradale e per le operazioni nei tunnel dell’autostrada A16, tra Biel e Tavannes (CH), per il controllo delle pareti rocciose e l’installazione delle reti di sicurezza, per la manutenzione della segnaletica stradale e per le potature lungo le strade delle regioni Berner Jura e Seeland.

lunedì 10 settembre 2012

Settembre, aria di SAIE

Arriva l'autunno e, come ogni anno, cominicano ad arrivare anche le prime anticipazioni delle macchine e attrezzature che verranno esposte alle principali fiere stagionali, SAIE in testa; non fa eccezione la CTE che annuncia uno stand generoso per dimensioni (oltre 550 m2) realizzato in compartecipazione con il marchio controllato Effer. Star assolute della manifestazione bolognese, le piattaforme della serie ZED, tra cui una novità assoluta (a livello mondiale), la piattaforma articolata ZED 23 JH, macchina da 23 metri di altezza di lavoro, molto compatta, con jib, doppio braccio articolato e portata maggiorata a 300 kg. Non assolute, ma sempre novità sostanziali anche la ZED 20.2 H e la ZED 21 H. Ovviamente sullo stand CTE sarà presente una robusta rappresentanza della gamma produttiva, dai ragni Traccess agli scissor Genie, fino alle piattaforme autocarrate B-Lift e alle retrocabina a marchio Effer.

venerdì 31 agosto 2012

Punto Italiano e CTE per il Pakistan

Un ragno CTE lavora al più importante centro di assistenza senza scopo di lucro del Pakistan, l'Aga Khan Hospital di Karachi; il ragno, un Traccess 135 (consegnato da Punto Italiano, il rappresentante CTE nel Paese) lavorerà per effettuare operazioni di manutenzione e pulizia nei reparti. Con i suoi 13 metri di altezza di lavoro e uno sbraccio da 6,5 metri è perfetto per lavorare in spazi ristretti dato che ha il minor ingombro nella sua categoria operativa: soli 78 cm di larghezza x 200 cm di altezza (passa attraverso le normali porte). Inoltre, grazie alla configurazione a “Z” del braccio, il Traccess 135 non ha ingombro posteriore, dettaglio particolarmente utile quando si lavora in condizioni di parzializzazione del traffico stradale.

mercoledì 29 agosto 2012

In alto la sicurezza!

Questo venerdì 31 agosto 2012, a Bergamo, nel quartiere Fieristico (sala Caravaggio), l'Associazione Linea Vita terrà un convegno sui temi della sicurezza sul lavoro con particolare attenzione alla prevenzione dai rischi di caduta dall'alto; tra le altre tematiche verranno affrontate anche quelle della formazione sull'utilizzo di piattaforme e macchine agricole, anche nei lavori forestali. Proprio di piattaforme parlerà Mauro Potrich, RSPP di CTE, concentrandosi sull’utilizzo delle piattaforme mobili elevabili per i lavori in quota, nel dettaglio sui riferimenti normativi della Direttiva 2006/42/CE e la norma tecnica UNI EN 280, sulle tipologie di piattaforme di lavoro elevabili e relative caratteristiche, sugli obblighi di legge riguardanti la messa in servizio, le manutenzioni e le verifiche periodiche nonché quelli riguardanti la formazione e l’abilitazione dell’operatore, ed infine sui DPI da utilizzare, imbracature e dispositivi idonei per l’utilizzo delle piattaforme di lavoro mobili elevabili.

martedì 14 agosto 2012

Tre CTE B-Lift 20.13 Multipurpose in Germania

I noleggiatori, almeno all'estero, si muovono per rinnovare il parco in un'ottica di rafforzamento della competitività aziendale; in questo senso va vista la scelta del noleggiatore tedesco Salgert che ha recentemente acquistato (dall'importatore locale Hematic) tre CTE B-Lift 20.13 Multipurpose. Parliamo di piattaforme autocarrate da venti metri con una notevole capacità di scavalco ostacoli grazie al punto di articolazione elevato e allo  sbraccio laterale che raggiunge i 9,3 metri; le piattaforme scelte da Salgert garantiscono un'ingombro di rotazione posteriore zero, particolarmente utile in cantieri stradali o urbani o comunque in situazioni dove lo spazio di manovra, sia a terra sia in elevazione, è davvero ristretto. Le B-Lift 20.13 inoltre impiegano il sistema di stabilizzazione HE che cosente di estendere gli stabilizzatori solo da una parte con ingombro di 2600 mm.

mercoledì 1 agosto 2012

Bene CTE nel primo semestre

Un rassicurante +5% sui valori del 2011: questo è il punto di partenza della CTE di Rovereto che vede gli ordini nel primo semestre dell'anno crescere di circa un milione di euro. Tra i fattori decisivi che hanno portato a un risultato indubbiamente positivo, anche vista la situazione ancora molto incerta dei mercati, il lancio di nuovi modelli nella gamma delle piattaforme articolate ((la ZED 21 JH e la ZED 20.2), nonchè i buoni risultati di vendita conseguiti in Medio Oriente dalle autocarrate autocarrate telescopiche B-Lift e, ancora, dalla gamma di piattaforme articolate Zed. In Italia buoni i riscontri di vendita dei ragni cingolati Traccess e delle B-Lift High Range.

giovedì 26 luglio 2012

I giganti dell'Iran

Altro tassello strategico importante per la linea di internazionalizzazione di CTE: attraverso il concessionario iraniano Lajvar, la Casa costruttrice di Rovereto ha appena consegnato due piattaforme aeree B-Lift 620. Si tratta di due mezzi con altezza di lavoro di 62 metri e, a oggi, le macchine che sono state comprate dalla Khuzestan Electricity Distribution Company, sono i mezzi di questo tipo più grandi che lavorano in Iran. Le B-LIFT 620 High Range hanno uno sbraccio laterale massimo di 35 metri e braccio a 4 sfili e jib principale a 2 sfili, con il secondo braccio con articolazione a 180°, ed sono equipaggiate di un sistema automatico per la gestione dello sbraccio laterale, in funzione del posizionamento degli stabilizzatori, che mette a disposizione 50 diverse aree di lavoro, con una portata variabile tra i 120 e i 450 kg.

mercoledì 27 giugno 2012

ZED 20.2: 300 kg a 20 metri di altezza

Flessibilità operativa, ma prestazioni da top di categoria; questi i due parametri che CTE sta seguendo nelle sviluppo delle proprie piattaforme aeree. Lo dimostra l'ultima nata della serie, la Zed 20.2, una piattaforma autocarrata articolata che si guida con la sola patente B, ma è in grado di portare in cesta 300 kg di carico utile fino a un'altezza operativa di 20 metri. Da sottolineare che la portata di 300 kg è disponibile (e anche questo è una scelta strategica di CTE sui nuovi modelli) su tutta l'area di lavoro. Interessante anche il sistema di stabilizzazione che consente di avvicinarsi moltissimo ai marciapiedi senza strisciare gli stabilizzatori: si tratta di un sistema brevettato CTE a bielle che permette la fuoriuscita della trave, e di conseguenza dello stabilizzatore, in un unico movimento, senza ausilio di martinetti e di cilindri. La ZED 20.2 verrà presentata in anteprima mondiale tra pochissimo in occasione dei Vertikal Days di Haydock, Park Newton-Le-Willows Merseyside, in Inghilterra, tra il 27 e 28 giugno 2012.

mercoledì 13 giugno 2012

266 piattaforme vanno in Kurdistan

Consegna davvero imponente per CTE: 266 piattaforme autocarrate verranno consegnate dal produttore italiano al Gruppo Ster che le utilizzerà sui cantieri di infrastrutturazione nel Kurdistan iracheno delle città di Erbil, Sulaymaniya e Duhok, nel Kurdistan iracheno. Le piattaforme della serie B-lift hanno altezze di lavoro comprese fra i 15 e i 27 metri e sono tutte allestite su Iveco Daily 65 in versione 4x2 e off-road. Marco Govoni, area manager di CTE per le aree del Medio Oriente, che ha gestito l’operazione in collaborazione con il Sig. Hallow Talabani, assistente del presidente di Ster Group, ha dichiarato: “Si tratta di una fornitura straordinaria, frutto della grande esperienza del team CTE maturata nell’area mediorientale e dai rapporti personali del nostro partner con il Governo. Non è solo una grande risultato dal punto di vista commerciale, ma anche dal punto di vista politico/sociale supportare con i propri prodotti lo sviluppo di una regione che sta facendo passi da giganti per avvicinarsi alla modernità è affascinante ed al tempo stesso una grande responsabilità”.

venerdì 8 giugno 2012

Vedere è meglio che leggere

Quando le caratteristiche di una macchina sono particolarmente innovative può risultare difficile spiegarle al mercato con i semplici strumenti della comunicazione cartacea; sicuramente questo hanno pensato i responsabili del marketing CTE quando hanno deciso di realizzare un video dedicato alle potenzialità (che sono davvero molte) della nuova piattaforma ZED 21 JH (21 metri di altezza di lavoro, 10 metri di sbraccio e 300 kg di portata su tutta l'area di lavoro), presentata lo scorso aprile in anteprima assoluta ad Intermat. Nel video è possibile osservare le varie fasi di utilizzo della ZED 21 JH: la stabilizzazione a bielle brevettata CTE (anche su terreno con dislivello, come accanto ai marciapiedi), l’entrata nella navicella, lo sbraccio, la verticalità assoluta con zero ingombro di coda. Ecco il link del video su youtube che tra l'altro riporta una carellata delle possibili soluzioni applicative della nuova piattaforma autocarrata CTE (clicca qui).

lunedì 21 maggio 2012

A Verona si parla tedesco

Lo scorso 11 maggio, CTE ha aperto le porte del suo stabilimento veronese a un gruppo selezionato (ma piuttosto ben nutrito) di clienti tedeschi, scelti dal rivenditore tedesco, la Hematec GmbH; i clienti, una cinquantina, non solo hanno visitato l'impianto produttivo di Rivoli Veronese, ma hanno anche potuto apprezzare i sistemi di verniciatura a polvere delle macchine CTE, presso lo stabilimento della Green Car di Ponti sul Mincio. Ovviamente non potevano mancare le macchine, tutte disponibili in prova: dalle  piattaforme autocarrate ZED 21 JH, ZED 20 C, ZED 20 CH, ZED 26 JH, B-LIFT 20.13 Multipurpose, B-LIFT 201 e B-LIFT 501 High Range ai ragni cingolati Traccess 170 e Traccess 230, fino alla piattaforma verticale a peso ridotto Power Tower Nano. “È da sempre fonte di orgoglio per CTE avere la possibilità di condividere momenti importanti come questo con tanti ospiti interessati alla nostra attività e ai nostri prodotti: abbiamo avuto modo di esporre i nostri mezzi, dare informazioni tecniche specifiche e mostrare attraverso prove pratiche tutte le peculiarità dei mezzi CTE”, sostiene Michele Hillebrand, sales manager per l’area tedesca. “La giornata di oggi è la dimostrazione del fatto che con la Germania stiamo consolidando con sempre maggior efficacia un rapporto che è nato molti anni fa, una sinergia che ci sta dando molte soddisfazioni".

giovedì 10 maggio 2012

25 anni di Matrimonio

25 anni sono tanti anche per due persone, quando poi parliamo di 25 anni di collaborazione fra due aziende allora il risultato assume ancora più valore; ci riferiamo alla partnership fra CTE e Genie, recentemente celebrata a Mantova con un evento nel parco divertimenti GO Cart a cui hanno partecipato numerosi clienti che hanno potuto (oltre a divertirsi sui kart) visionare numerose novità sia del brand CTE sia di quello Genie. In particolare menzione merità per CTE, la ZED 21JH (anteprima mondiale a Intermat) che rappresenta la fusione tra le peculiarità della ZED 21 J (21 m di altezza di lavoro, con Jib da 2,1 m), del sistema di stabilizzazione ad H a bielle, brevettato da CTE, e del concetto di portata maggiorata presentata recentemente con la ZED 20 CSH. per Genie, sicuro interesse ha stimolato il nuovissimo sollevatore semovente a pantografo Genie GS 4047 (anteprima mondiale allo scorso Apex); largo solamente 1190 mm e con un’altezza di lavoro fino a 11,93 m, lavora molto bene in luoghi particolarmente stretti e con soffitti alti, quali gli interni di grattacieli o corridoi.

lunedì 7 maggio 2012

Una B-Tower In Giordania

La Jordan Civil Defence (la protezione civile del regno di Giordania) ha appena acquistato da CTE la nuova BTower 300; questa torre ad acqua da 30 metri è l'ultima nata della gamma BTower che insieme alle piattaforme antincendio BFire offrono una gamma che va dai 22 ai 62 m di altezza di lavoro. La B-Tower 300 consegnata in Giordania monta un serbatoio per la schiuma da 4000 litri ed è dotata di braccio radiocomandato.

giovedì 5 aprile 2012

Quota 12000

12000 piattaforme aeree prodotte; un risultato davvero importante, di cui in CTE sono giustamente orgogliosi. Un risultato che si inquadra però in un piano più ampio di continuo rinnovamento che porta anche quest'anno all'uscita di nuovi modelli. Ovviamente Intermat sarà il palco privilegiato per le novità, dalla piattaforma autocarrata articolata Zed21JH (300 kg di portata del cestello e jib) fino ai due nuovi modelli di ragni Traccess, il 230 e il 170 E, quest’ultimo attento all’ecologia, in versione elettrica con batterie al litio in grado di garantire un funzionamento autonomo della piattaforma di circa 5 ore di lavoro. Senza ovviamente dimenticare la gamma di piattaforme antincendio, gamma acquisita da CTE nel 2005 con l'acquisto di Bizzocchi e commercializzata sotto i machi B-Fire (tre modelli, da 33 a 55 metri di altezza operativa).

martedì 3 aprile 2012

CTE in Estonia

Una piattaforma CTE B-Lift 187 con braccio telescopico a tre sezioni è arrivata recentemente in Estonia tramite il concessionario CTE locale, la Pro Lift; la macchina, allestita su telaio Iveco offroad 4x4, è stata venduta alla EVR Infra, socità che fa parte (assieme alla EVR Cargo) delle ferrovie estoni e che si occupa della manutenzione delle infrastrutture ferroviarie. E' proprio in questo segmento operativo che la nuova CTE verrà impiegata e dove i suo sbraccio operativo di 10 metri sarà particolarmente utile; i tecnici della EVR Infra la utilizzeranno infatti per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle linee elettriche aeree della rete ferroviaria.

martedì 27 marzo 2012

Cuore freddo

Il freddo estremo non fa bene alle macchine e alle attrezzature, pongono problematiche che possono essere affrontate solo quando la qualità della progettazione e dei componenti (e il livello di manutenzione) sia praticamente perfetto. Proprio per questo recentemente CTE ha divulgato alcune suggestive immagini di un Traccess 230 al lavoro in Alta Badia. L'impresa Colfosco è impegnata nelle manutenzioni e controllo di un ponte n zona Pescosta a Corvara; le lavorazioni non potevano aspettare la bella stagione e quindi la macchina si è trovata a lavorare con temperature ambientali medie di circa 10 °C sotto lo zero, in presenza di neve e vento. Nessun problema per la piattaforma che assicura un'altezza di lavoro di 23 metri, 12 metri di sbraccio e una portata della cesta di 200 kg.

mercoledì 21 marzo 2012

Una ZED 21 con gli estrogeni

Si sa le imprese che lavorano in quota hanno sempre bisogno di soluzioni tecnologiche innovative per competere in un mercato diventato davvero agguerrito; per questo CTE ha lanciato la nuova ZED 21 JH, una piattaforma autocarrata articolata da 21 metri di altezza (con ingombro su strada inferiore ai 3 metri in larghezza) che garantisce una portata maggiorata (si arriva a 300 kg su tutta l'area di lavoro senza limitazioni) rispetto al modello precendente. Come tutte le ZED ha il braccio articolato con cinematica a Z, equipaggia un jib da 2,1 metri e ha il sistema di stabilizzazione a bielle brevettato da CTE. E soprattutto può essere utilizzata con la sola patente B. Tra le innovazioni rispetto alla "vecchia" Zed, la nuova ZED 21 JH (oltre ovviamente alla portata) ha anche un braccio dalle geometrie nuove, più compatto, un jib a inclinazione maggiorata (da 110° a 145°), un migliore disegno dei tubi che ora sono protetti all'interno del braccio e un nuovo quadro comandi più funzionale. Da ricordare che la ZED 21 JH ha uno sbraccio di 10 metri.

lunedì 12 marzo 2012

CTE sdoppia il ragno

Un ragno trasformista quello presentato da CTE al mercato degli specialisti: parliamo di una nuova versione del ragno Traccess 230 in grado di montare sia la tradizionale cesta per il trasporto di persone e utensili sia un verricello con 250 kg di portata. Il passaggio da una configurazione all'altra è estremamente rapido e non richiede attrezzi particolari; il verricello mantiene la stessa portata su tutte e 4 le possibili aree di lavoro che il ragno è in grado di garantire. Il Traccess 230 è la piattaforma più compatta sul mercato di quelle con altezza di lavoro da 23 metri (in posizione di trasporto misura 1,99 m di altezza e 5,2 m di lunghezza), con braccio a “Z” che consente di mantenere una perfetta posizione verticale lungo la parete in fase di lavoro con un'unica manovra. Tracess 230 monta un motore Honda 15 CV al quale si aggiunge un motore elettrico ausiliario 230 V-2,2 kW (di serie nella dotazione) che consente di lavorare senza emissioni negli ambienti chiusi.

giovedì 9 febbraio 2012

Dall'Algeria alla Thailandia

Quando la qualità c'è, i risultati arrivano; ne è la prova il successo delle piattaforme antincendio B-Fire della CTE di Rovereto che riscuotono successi in ogni parte del globo. Gli ultimi ordini arrivano dall'Algeria dove sono state recentissimamente consegnate due B-Fire 330 (con impianto acqua e altezza di lavoro di 32,5 metri) alla Sonatrach (che opera nel settore dell'oil&gas) e dalla lontanissima Thailandia dove la municipalità di Lampang ha acquistato una B-Fire 360 (con impianto schiuma e altezza di lavoro di 36 metri).

martedì 7 febbraio 2012

CTE per il Comune di Roma

Importante consegna per CTE che ha fornito al Dipartimento tutela ambientale e del verde del Comune di Roma una flotta di 18 piattaforme ZED, composta da 17 ZED 21 J e da una ZED 29 J; l'importante ordine è il frutto dell'aggiudicazione della relativa gara alla concessionaria di veicoli commerciali Nissan Roscini che ha potuto vincerla grazie alla collaborazione con Tecnoalt del gruppo CTE. Le piattaforme articolate ZED 21 J raggiungono un’altezza di lavoro di 20,8 metri e hanno uno sbraccio di 10 metri con portata di 200 kg. La ZED 29 J, invece, garantisce un’altezza di lavoro di 28,7 metri, con uno sbraccio di 15,5 metri con una portata di 230 kg.

lunedì 23 gennaio 2012

CTE si riorganizza

Che il mercato, per tutti, sia difficile ormai nessuno ha più dubbi; proprio per questo la notizia, quella ufficiale, che la CTE sta riorganizzando la produzione per aumentarne efficienza e redditività non deve stupire. L'azienda di Rovereto concentrerà la produzione di piattaforme autocarrate B-Lift nello stabilimento di Rivoli, mentre la gamma B-Lift “High Range” (da 36 a 62 metri di altezza di lavoro) e le piattaforme aeree autocarrate ad uso antincendio B-Fire resteranno nello stabilimento di Bertinoro. Le funzioni direzionali e commerciali infine resteranno a Rovereto.

giovedì 12 gennaio 2012

Effer e CTE a Hong Kong

E' un mezzo davvero particolare questa BTower che Effer e CTE hanno sviluppato in condivisione per un cliente cinese operante nel settore antincendio. La macchina che ne è nata è allestita su camion Man e sposa la funzione di torre acqua e quella di sollevamento di attrezzi idraulici. Come? Allestendo una B-Tower CTE assieme a una gru retrocabina pesante di Effer, completando il tutto con unun impianto di spegnimento antincendio della specializzatissima HK. La nuova macchina va ad arricchire la gamma standard di piattaforme antincendio BFire e torri d’acqua BTower che vanno dai 22 ai 62 m di altezza di lavoro, specificatamente progettati e costruiti per le operazioni di salvataggio e spegnimento degli incendi.

mercoledì 11 gennaio 2012

Una CTE B-Lift 510 High Range in giro per l'Europa

Due mesi di Road Show per presentare le caratteristiche della grande B-Lift 510 High Range, oltre 3000 chilometri percorsi e tanta visibilità presso i dealers e sulle fiere. Un risultato lusinghiero per CTE che ha visto la sua autocarrata da 50,5 metri di altezza di lavoro mietere consensi nei Paesi centroeuropei più importanti, dall'Olanda alla Germania, passando per Belgio e Svizzera. La B-Lift 510 High Range ha numerose caratteristiche innovative, innanzittutto non ha ingombro esterno anche con uno sbraccio di 34 metri (capacità cesta di 450 kg); interessante poi il braccio telescopico principale a quattro elementi (braccio base + tre sfili), con uscita telescopica simultanea e jib principale extra-lungo a doppio sfilo a cui si abbina un jib secondario a 180 gradi. Davvero molto per una macchina compatta già di per sè, visto che la lunghezza massima complessiva è quella del veicolo, cioè 10 metri.

martedì 13 dicembre 2011

3000 km di piattaforme

Più di 3000 km in due mesi in giro per l'Europa; la B-Lift 510 High Range di CTE ha concluso il proprio tour dimostrativo presso i dealers CTE in Olanda, Belgio, Germania e Svizzera e le fiere del settore. Buono il riscontro dell'iniziativa che ha portato anche alla vendita di alcuni esemplari (in Italia e in Turchia) della piattaforma per patente C di CTE; con la sua altezza di lavoro di  50,5 metri  su veicolo a tre assi da 26 tonnellate, la B-Lift 510 HR garantisce, in configurazione standard, l’area di lavoro in funzione della posizione degli stabilizzatori con uno sbraccio di oltre 34 m, per una capacità massima di 450 kg. La piattaforma ha braccio telescopico a quattro elementi ai quali si aggiunge il jib telescopico a doppio sfilo e, ancora, il jib secondario a 180°. I comandi elettroidraulici sono proporzionali dal cestello e da terra a manovre simultanee. L’avviamento e l’arresto motore del veicolo avviene dalle postazioni di comando in navicella e a terra.

mercoledì 7 dicembre 2011

CTE punta sul marchio

Oggi l'identità è importante, quanto naturalemente qualità e prestazioni; in CTE ne sono coscenti e per questo dal 2012 tutte le macchine dell'azienda trentina monteranno, al posto degli adesivi applicati fino a oggi, delle placche in alluminio stratificato con polietilene. Applicate in posizioni strategiche, le nuove placche saranno visibili sia in fase di trasporto sia durante il lavoro e distingueranno le famiglie di prodotto CTE, B-Lift, Zed. Tracess, Pratika, Pianoplan e Genie.

martedì 11 ottobre 2011

Accordo per il Vietnam

Si chiama Estremo Oriente non per caso; il Vietnam è davvero distante dal Bel Paese, ma questo non è stato un'ostacolo per CTE che ha recentemente consegnato una ZED 17 ad Hanoi. L'ha comprata la Cement Company che la userà per la manutenzione dei suoi edifici e delle infrastrutture soprattutto impianti elettrici. La ZED 17 è una autocarrata a braccio articolato a Z, con altezza di lavoro di 17,2 metri e sbraccio di 7,7 metri. La portata del cestello è di 200 kg e la piattaforma può lavorare in spazi molto ristretti dato che non ha ingombri laterali.

martedì 27 settembre 2011

Contro il fuoco anche in Asia

CTE continua la propria opera di internazionalizzazione anche nel settore delle piattaforme antincendio; la società di Rovereto, infatti, porterà a brevissimo una B-Fire 450 in Uzbekistan, in collaborazione con il proprio partner Tital. La B-Fire 450 ha un'altezza operativa massima di 45 metri, con una portata della cesta di 450 kg che consente l'operatività contemporanea di quattro persone completamente equipaggiate. La macchina comprende inoltre una scala laterale in lega di alluminio, un sistema elettronico integrato, tre postazioni di comando, un sistema di stabilizzazione automatica, carrozzeria antincendio e illuminazione interna. La B-FIre 450  fa parte della gamma B-Fire che è costituita da piattaforme telescopiche con jib e scala per uso antincendio fino a 55 m di altezza.

lunedì 26 settembre 2011

CTE sul Baltico

Si chiama SIA DDzKSU ed è la società che si occupa di manutenere oltre 920 edifici residenziali a Riga, in Lettonia; la manutenzione concerte interventi su un patrimonio costruito di oltre 1,5 milioni di metri quadri e quindi richiede un parco macchine adeguato. Per questo la SIA ha acquistato, attraverso l'importatore di CTE in Lettonia, la Pro Lift, una piattaforma autocarrata articolata ZED 26 J, allestita per il cliente su Iveco 75E14, e caratterizzata da un’altezza di lavoro di 26 metri e da una portata di 230 chilogrammi. Dettagli che hanno orientato la scelta? Le tubazioni interne al braccio, i ridotti ingombri di stabilizzazione e l’assenza di elementi sotto il cestello.

lunedì 5 settembre 2011

Nuovo sito per CTE

In vista dell'importante appuntamento dell'Apex e per adeguare la propria presenza sul web, CTE, azienda di Rovereto che produce e commercializza ragni e piattaforme autocarrate, ha completamente rivisto l'immagine grafica e l'organizzazione dei contenuti del proprio sito. Riorganizzata l'home page che riporta, mediante quattro grandi immagini a forte impatto emozionale, i quattro diversi concetti cari all’azienda roveretana (internazionalità del mercato, dealer’s world, il motto “il lavoro diventa semplice” e il settore formazione-assistenza). Interessante la possibilità di ricercare il prodotto di interesse per area applicativa o per tipologia di prodotto, nonchè anche la presenta in prima pagina di video e immagini di approfondimento. Sempre in prima pagina CTE riporta, correttamente tutte le novità che la riguardano e che potrebbero interessare i navigatori, dalla partecipazione alle news, alla presentazione di nuovi modelli. Gradevole e, a prima vista, ben fatto. Da visitare.

venerdì 2 settembre 2011

CTE a Maastricht

CTE arriva all'Apex di Maastricht con una nutrita serie di piattaforme, visibili su due aree espositive, una interna (stand 1530) e una esterna (area P7, stand 2420); tra i fiori all'occhiello, la B-Lift 20.13 Multipurpose (premio IAPA 2011), una piattaforma autocarrata che garantisce più funzioni in un’unica soluzione, dalla pura piattaforma telescopica alla telescopica+articolata, fino a 20 metri di lavoro con scavalco a circa 9 metri. In fiera, i visitatori potranno anche vedere la piattaforma autocarrata articolata con braccio a Z, ZED 20 CH, il Traccess 170E, versione elettrica di un ragno cingolato (il Traccess 170 appunto) che CTE aveva già in gamma, il Traccess 230 (altezza di lavoro 23 metri, sbraccio 12 metri), e, infine, le autocarrate telescopiche B-Lift 510 High Range e la B-Lift 230.

venerdì 1 luglio 2011

L'olio? E' Bio!

Maggior durata di lavoro e rispetto dell'ambiente; sembra impossibile, ma la tecnologia consente di conciliare questi due fattori fino a ieri antitetici. La dimostrazione pratica la troviamo in Italia, dove CTE ha recentemente introdotto l'impiego di oli bio per la lubrificazione delle proprie piattaforme aeree. Gli oli scelti sono i Panolin ECLS che non solo rispettano completamente le nuove normative antinquinamento, ma fanno di più: garantiscono una durata di esercizio di cinque volte più lunga rispetto a un olio minerale tradizionale (che dovrebbe essere cambiato ogni 1500 - 2000 ore di esercizio), abbassando quindi i costi di lubrificazione delle piattaforme.  L'olio Panolin, prodotto dalla omonima azienda svizzera, è conforme alla nuova direttiva europea 2005/360/CE che stabilisce i criteri ecologici e i connessi criteri di valutazione e di verifica per l'assegnazione del marchio comunitario di qualità ecologica ai lubrificanti.

martedì 14 giugno 2011

Roadshow alta quota

Nel mese di maggio, CTE ha portato in giro per il nord Italia un vero e proprio mostro del sollevamento. Durante un roadshow che ha toccato le città del Veneto, del Trentino - Alto Adige, della Lombardia e del Piemonte, i clienti e gli specialisti del sollevamento hanno potuto provare la B-LIFT 510 HR, veicolo che raggiunge i 51 metri di altezza di lavoro. La B-Lift 510 HR presenta il grande vantaggio di includere nella configurazione standard l’area di lavoro in funzione della posizione degli stabilizzatori con uno sbraccio di oltre 34 m, per una capacità massima di 450 kg in cesta. Performance di tutto rilievo soprattutto che ol veicolo è molto compatto, dato che la lunghezza è circa di 10 m.

venerdì 10 giugno 2011

In fiera per la formazione

Esposizione, ma non solo; CTE ha esposto all'ultima edizione delle Giornate del Sollevamento che si è tenuta a Piacenza lo scorso fine maggio; l'occasione è però sopratttutto stata quella di fare formazione. Due i convegni organizzati da IPAF in collaborazione con CTE: a quello del 28 maggio, dedicato alle prove pratiche di utilizzo delle piattaforme di lavoro mobili ed elevabili in sicurezza secondo lo standard IPAF, hanno partecipato operatori di aziende specializzate in potature, pitture edili e lavori di lattoneria, mentre quello dedicato alle novità normative è stata l'occasione per Mauro Potrich (Responsabile Qualità e Sicurezza di CTE SpA e Presidente del Comitato Formazione IPAF Italia) di affrontare il tema della manutenzione, del controllo e della nuova disciplina delle verifiche periodiche delle piattaforme di lavoro elevabili.  Per quel che riguarda le macchine: CTE ha portato in fiera lala piattaforma autocarrata B-Lift 20.13 Multipurpose,la piattaforma semovente elettrica Power Tower Nano SP, la piattaforma semovente verticale Genie GS 2032, i ragni semoventi cingolati Traccess 170 E (versione elettrica con batteria al litio) e Traccess 230 e la B-Lift 510, tra le piattaforme autocarrate più alte esposte in fiera (51 metri di altezza di lavoro).

martedì 7 giugno 2011

CTE incontra i clienti

Lo stabilimento Sequani di Rivoli Veronese è stato teatro di una due giorni di dimostrazioni che CTE ha dedicato ai propri clienti; il particolare il primo giorno sono arrivati gli ospiti italiani, mentre nella seconda giornata è stata la volta di 50 clienti tedeschi, accompagnati dal proprio dealer, la Hematec. Tutte le macchine esposte erano a disposizione per le demo, inoltre alcuni focus sono stati organizzati per visitare l'area di verniciatura e le aule di formazione. I mezzi esposti nella due giorni? Le piattaforme autocarrate B-Lift 20.13 MULTIPURPOSE e ZED 20 CH, il ragno cingolato TRACCESS 170 E e l'imponente piattaforma autocarrata B-LIFT 510.

giovedì 26 maggio 2011

CTE agli antipodi

Lavorerà nel Parco Nazionale della città di Singapore, ma sarà anche impiegata per la potatura di alberi su strde statali e autostrade; la piattaforma autocarrata Zed 26 J ha davvero fatto tanta strada prima di essere consegnata ufficialmente dal parter locale di CTE, la Multico Equipment & parts Pte ltd, alle autorità locali: mezzo tre in uno, combina la piattaforma autocarrata con un allestimento sega-container-cassone ribaltabile, destinato allo stoccaggio provvisiorio dei rami tagliati. Qualche dato tecnico? Altezza di lavoro 25,30 metri, portata 200 kg, raggio utile di lavoro 12,50 metri.

venerdì 8 aprile 2011

Teutonico interesse

La B Lift 20.13 MUltipurpose nasce speciale fin dalla sua concezione: la sua progettazione infatti consente una positiva fusione tra le prestazioni di una piattaforma telescopica e una articolata; l’operatore ha infatti la possibilità di utilizzare sia il braccio secondario a sfili, senza stabilizzarla, sia di impiegarla come normale articolata con altezza di lavoro di 20 metri e capacità di scavalco che si avvicina ai 9 metri. Sono probabilmente queste caratteristiche che hanno suscitato, assieme alla presentazione in anteprima mondiale lo scorso anno al Bauma di Monaco, un interesse davvero importante dalle aziende tedesche; il dealer in Germania di CTE, la Hematec di Dresda, ha già infatti eseguito numerosi ordini per i propri clienti, compresi un ultimo blocco di pochi giorni fa di ulteriori 15 B Lift 20.13. “Un risultato che va anche oltre le aspettative” - afferma Marco Govoni, responsabile del brand B-LIFT che sottolinea “Lo spirito di ricerca e di innovazione che contraddistingue CTE ci ha spinto a progettare questa nuova piattaforma e a proporla a tutto il mondo.” Impieghi? Soprattutto l’installazione, manutenzione e monitoraggio di apparecchiature e impianti su tetti e terrazzi, sia di fabbricati civili che commerciali e industriali e per tutti quegli ambiti che richiedono un intervento rapido e frequente.

lunedì 4 aprile 2011

Quota 5000

Importante traguardo per CTE che, nel mese di aprile 2011, consegnerà la sua 5000° Sequani; l'azienda fa parte del gruppo CTE dal 1997 e produce le piattaforme autocarrate Zed e i ragni cingolati Traccess. In particolare la 5000 piattaforma sarà una Zed 20 CH, autocarrata articolata con braccio a Z e stabilizzazione a H. Oggi la serie Zed si compone di 15 modelli di piattaforma con altezza comprese fra i 14 e i 32 metri. La gamma dei ragni invece, della serie Traccess, si compone di 5 modelli cingolati che raggiungono un'altezza massima di lavoro di 23 metri, con anche un modello in versione elettrica con batterie al litio in grado di garantire un funzionamento autonomo della piattaforma di circa 5 ore di lavoro

lunedì 21 marzo 2011

Sicuri, in alto

Conscia del ruolo prioritario della sicurezza in cantiere, CTE ha organizzato, assieme a IPAF, una serie di momenti formativi nel corso dell'ultimo Samoter di Verona; nella "Piazza della sicurezza", così si chiamava l'area espositiva in cui veniva tenuta la parte pratica dei corsi, è stato organizzato un corso promozionale al quale hanno partecipato 7 operatori dipendenti di aziende specializzate in pitture edili e lavori di lattoneria. Tutti i partecipanti dopo aver superato l’esame di teoria, hanno effettuato le prove pratiche, utilizzando la B-Lift 20.13 Multipurpose, già finalista agli IAPA Awards 2011 nella categoria “Miglior prodotto dell’anno 2010: piattaforme autocarrate e trainabili". A conclusione del corso, durato l’intera giornata, ogni partecipante ha effettuato i test di esame, superati brillantemente, ottenendo così la carta PAL (Powered Access Licence). I visitatori della fiera hanno potuto assistere alle esercitazioni dei partecipanti.

venerdì 11 febbraio 2011

CTE in forze al Samoter

Tante le macchine in fiera a Verona per CTE che copre in pratica la maggior parte dei segmenti operativi del settore sollevamento: si va dalla nuova piattaforma autocarrata B-lift 20.13 “Multipurpose” al ragno Traccess 230, dalla ZED 20 C, ai sollevatori telescopici Genie GTH 2506 e GTH 4018 SR, dalla Genie Scissor GS 3268 RT, fino al piccolo sollevatore Power Tower Nano. I mezzi saranno dislocati in tre punti: lo stand di CTE, il B5 nella Hall 6 (dove saranno presenti la Zed 20 C, il Traccess 230, la Genie GTH 2506 e la Geda Edilizia), l’area dimostrativa IPAF (dove verranno esposte la B-Lift 20.13 MP come mezzo in movimentazione, le Genie GTH 4018 SR e GS 3268 RT e il Power Tower Nano) e infine l’area dimostrativa Assodimi. Molto interessanti anche le iniziative formative volte allo sviluppo della sicurezza nel sollevamento: da quella del 5 marzo quando, in collaborazione con Ipaf, CTE terrà un corso per operatori di piattaforme autocarrate con rilascio di carta PAL, e quella che vedrà l'intervento di Mauro Potrich nel seminario IPAF “L’importanza della manutenzione ed del controllo approfondito delle strutture delle PLE” che si terrà venerdì 4 marzo, ore 14.30 presso il Centro Congressi Arena.

mercoledì 9 febbraio 2011

A fuoco il carnevale

Il 7 febbraio il famoso Sambodromo di Rio de Janeiro è stato devastato da un furioso incendio; le fiamme hanno interessato l'area in cui si terrà tra un mese il carnevale più famoso al mondo e sono state domate solo con l'intervento congiunto di 10 squadre dei vigili del fuoco di Rio. Anche un po' d'Italia nelle operazioni di salvataggio del carnevale: i mezzi in dotazione attualmente presso la stazione brasiliana sono di marchio CTE B-Fire montati su Mercedes che raggiungono 33 metri di altezza di lavoro.

mercoledì 20 ottobre 2010

Si allarga il team Cte

Cte si prepara a cogliere le occasioni del mercato post crisi aggiungendo nuova forza al suo team, nell’ambito delle piattaforme e delle scale, con l’arrivo di Massimo Franceschi e Feliciano Gentilini. Il primo sarà Sales Mangaer per alcune regioni d’Europa e del sud America, l’altro si occuperà di alcune regioni italiane. Franceschi non è nuovo nell’azienda trentina, infatti, fino al 2007, ha lavorato nell’area manager.

venerdì 8 ottobre 2010

CTE presenta le anteprime al Saie

Nuove proposte CTE per la gamma di piattaforme aeree Zed e Traccess. Fra i numerosi prodotti che saranno esposti nel grande stand Cte al Saie troveremo tutti i modelli Cte, come la MP 20.13, la Genie Z, la Traccess 230 e la Power Tower ma degne di nota saranno le novità 2010 parliamo della piattaforma autocarrata articolata Zed 20 CH e la Tracccess 170E piattaforma semovente cingolata di dimensioni ridotte con l’altezza di lavoro di 17 m e funzionante con batteria al litio.
Un’altra novità di quest’anno al Saie sarà la possibilità di testare le piattaforme, come la B-Lift 510 HR e la Zed 29 J mai esposte la pubblico.

mercoledì 30 giugno 2010

Ora Cambiare per migliorarsi

Dopo che 5 anni fa ha acquisito Effer Holding e Bizzocchi, Cte sta conducendo un’operazione di riorganizzazione con una ristrutturazione radicale che vedrà la centralizzazione del Servizio Assistenza a Rovereto (Tn) e l’aumento delle officine autorizzate che andranno a sostituirsi implementando il servizio offerto a quelle di Dolo (Ve) e S.Giuliano (Mi) per il Norditalia . Le funzioni marketing e commerciale verranno accorpate sempre presso lo stabilimento di Rovereto mentre le attività progettuali e produttive a Betrinoro (Fc). La riallocazione, permetterà all’azienda in tempi brevi di crescere nel mercato e aumentare la propria competitività mettendosi in discussione.


martedì 22 giugno 2010

Cte diventa operativa in situazioni d’emergenza

Cte che, con l’acquisizione di Bizzocchi, da 5 anni si è affacciata al settore antincendio, oltre quello delle piattaforme aeree industriali, ha partecipato per la prima volta nella sua storia a Interschutz, la più grande fiera del mondo dell’antincendio tenutasi recentemente a Lipsia. L’occasione ha consentito di presentare una piattaforma autocarrata telescopica creata appositamente per uso antincendio la B-Fire 330, montata su camion a due assi dalla portata di 18 t, con altezza massima di 32,5 m e portata in cesta di 450 kg. Dotata di scala d’emergenza e di lancia acqua/schiuma la B-Fire 330 combina le doti della piattaforma con quelle di un camion e di una scala.

lunedì 31 maggio 2010

5 giugno 2010, Open Day CTE

Dopo il successo dell’Open Day che Cte ha organizzato lo scorso 22 maggio a Parma, il 5 giugno 2010 sarà la volta di Roma. L’open day avrà inizio alle ore 9 e per tutta la giornata sarà disponibile il servizio di open bar, oltrechè la possibilità di vedere e provare alcune delle macchine della gamma CTE in anteprima assoluta per l’Italia: H.A.B S175, GR 26J, S85, B-Lift 20.13mp, Traccess 230 e Pratika 205 S. L’evento si terrà alla “Villa CTE”, in via Ardeatina 1330, nella zona della chiesa Divino Amor, vicino l’uscita 24 G.R.A

martedì 18 maggio 2010

CTE firma con Power Tower

Accordo di distribuzione esclusivo firmato durante l’ultimo Bauma fra Cte e il produttore inglese di piattaforme elettriche compatte, Power Tower; Cte offrirà la possibilità di far provare ai propri clienti italiani i prodotti Power Tower durante gli Open Day di Parma e Roma del 22 maggio e 5 giugno 2010. Le piattaforme Power Tower risultano ideali per lavori di ristrutturazione e manutenzione in ambienti interni, essendo ideate per basse altezze. In Inghilterra questo mercato è in crescita per la loro velocità rispetto ai tradizionali metodi. Dalla prima Power Tower del 2007, con altezza di 5,1 m e portata di 250 kg, ne sono state vendute oltre 1700 unità solo in Inghilterra, mentre il Power Tower Nano, lanciato nel 2009, è ancora più compatta, con ingombro ridotto e altezze di 3,8 o 4,5 m. Ultima arrivata la Power Tower Nano SP cioè la versione compatta e semovente del Nano che grazie al suo peso di soli 480 kg, è ideale per lavori interni sopraelevati. Tutti sono dotati di un sistema di guida semplificato e freni di sicurezza automatici.


venerdì 14 maggio 2010

A Parma, CTE organizza Open Day e seminario

CTE in occasione dell’Open Day che si terrà il prossimo 22 maggio, a Parma, organizza in contemporanea un seminario dal titolo “La manutenzione e le verifiche delle piattaforme di lavoro mobili elevate”. Il seminario sarà svolto da Mauro Potrich, responsabile qualità e sicurezza di CTE e presidente Ipaf Italia. Lo scopo sarà quello d’illustrare gli obblighi del datore di lavoro riguardo l’uso delle attrezzature per la manutenzione, la tenuta del registro di controllo e le verifiche periodiche, nonché fare il punto sullo stato dei decreti attuativi riguardanti le modalità di effettuazione delle verifiche e l’abilitazione dei soggetti che svolgono tali compiti.

giovedì 13 maggio 2010

Grazie a Rosenbauer CTE conquista la Svizzera

Il rapporto, che dura da oltre 5 anni, fra CTE e Rosenbauer, uno dei più importanti distributori di piattaforme in Europa, è stato ulteriormente rafforzato con l’accordo che prevede la distribuzione, in Svizzera da parte dell’azienda austriaca, dei prodotti CTE. Nonostante le ridotte dimensioni del paese, la Svizzera rappresenta un mercato importante per CTE per aumentare la propria quota di mercato. Non a caso le piattaforme prodotte per Rosenbauer, sono allestite secondo le specifiche richieste del cliente, come dimostra l’applicazione su ogni macchina del Kit composto da catarifrangenti su cesta, luci di posizione anteriori e posteriori, presa schuco e calze in lamiera.



lunedì 26 aprile 2010

Da CTE nuove piattaforme B-Lift E B-Fire

Il risultato del lungo lavoro svolto nello stabilimento CTE di Bertinoro (Fc) è stato portato in fiera Bauma: stiamo parlando della piattaforma aerea B-Lift 20.13 MP che viene installata su camion da 3,5 t. Si tratta di un modello diverso dagli altri in quanto non è né telescopica né articolata, ma Multipurpose, cioè racchiude in sé le doti sia di una telescopica sia di una articolata: altezza di lavoro di 20 m, altezza di lavoro di 13 m senza stabilizzatori, capacità di scavalcare ostacoli di 9 m, dispositivo di rotazione fra primo e secondo braccio, comandi proporzionali e simultanei e postazione comando terra per visualizzare possibili avarie.

giovedì 22 aprile 2010

Il Bauma sigla il matrimonio fra CTE e H.A.B

Quale migliore occasione, se non la fiera Bauma di Monaco, per siglare l’accordo di distribuzione esclusiva fra CTE e H.A.B? Con questo accordo CTE diventa non più solo il distributore esclusivo per Genie in Italia, ma anche distributore di H.A.B, azienda tedesca di piattaforme semoventi, attiva dal 2005. Le piattaforme che CTE distribuirà in Italia per conto di H.A.B saranno elettriche e diesel con altezze di lavoro da 17 fino a 32 metri. La caratteristica che contraddistingue le macchine H.A.B, oltre alle elevate altezze, è la larghezza completa molto ridotta (90 cm) con o senza stabilizzatori.

mercoledì 21 aprile 2010

Arriva il ragno CTE

In Italia, nonostante la crisi, si investe: esempio tipico CTE che presenta al Bauma 2010 diverse novità, tra cui spicca la Traccess 230, piattaforma semovente cingolata che garantisce un'altezza di lavoro di 23 metri, con uno sbraccio massimo di 12 metri. Pensata per le imprese edili, i manutentori del verde e per chi si occupa di manutenzione degli edifici, la Traccess 230 è decisamente compatta (199 cm di altezza chiusa, 520 cm di lunghezza) e ha, come tutta la gamma Traccess, la conformazione di sollevamento a Z. portata 200 kg su tutta l'area di lavoro, anche al massimo sbraccio. Per quel che riguarda la stabilizzazione, tre sono le aree possibili di lavoro: stabilizzatori aperti a 25°, stabilizzatori aperti a 25° su un lato e a 50° dall'altra e, infine, stabilizzatori tutti aperti. La Traccess 230 è completa di jib che va oltre i 90°, garantendo anche 10° in positivo. Il Traccess 230 monta un motore Honda 15 cavalli (sarà possibile anche montare il Kubota) più un motore ausiliario 230V 2.2 Kw (di serie nella dotazione) che permetterà di operare anche in assenza di emissioni negli ambienti interni.

mercoledì 7 aprile 2010

Italian Style al Bauma

300 metri quadri di stand sono il biglietto da visita di CTE per la clientela tedesca e internazionale che visiterà l'ormai  prossimo Bauma di Monaco; quello che però ci interessa sono le novità che il marchio di Dolo porterà in fiera. Fra tutte spiccano senz'altro la piattaforma semovente cingolata Traccess 230 (altezza di lavoro 23 metri) e una novità, in anteprima internazionale assoluta: la piattaforma autocarrata B-LIFT le cui caratteristiche tecniche verranno ufficialmente svelate al pubblico e all'informazione tecnica specializzata mercoledì 21 aprile 2010 (Happy Hour alle 17.00) presso lo stand CTE. Dimenticavamo l'informazione più importante: trovate CTE e tutte le sue novità di prodotto in Area Esterna allo stand 1102/4. Buona fiera!

venerdì 26 marzo 2010

LA B-Lift arriva a Roma

Consegnata a Roma la nuova piattaforma aerea telescopica autocarrata B-Lift 620 HR destinata ad operare nei cantieri per la costruzione della “Città dello Sport” a Tor Vergata.  La B-Lift 620 HR può essere montata su un camion con telaio a quattro assi PTT da 32 t ed è dotata di un braccio a 4 sfili e jib principale a 2 sfili per un’altezza massima di lavoro di 62 metri. Inoltre, il jib secondario portanavicella ha un’articolazione di 180°. La piattaforma può sbracciare fino a 29 metri ad un’altezza di lavoro di 43 metri. Lo sbraccio massimo in orizzontale è di 35 metri.La cabina può essere inclinata a 45°. Ma sono l’idraulica e l’elettronica il vero cuore pulsante della macchina: la B-Lift 620 HR conta oltre 20 centraline. Infatti grazie all’elettronica la macchina è in grado di controllare tutte le variabili delle oltre 50 diverse aree di lavoro che si hanno a disposizione. Le prerogative della macchina sono molteplici, tra cui un sistema di sicurezza anticollisione cabina, il sistema di limitazione dello sbraccio automatico in funzione del peso in navicella e della stabilizzazione e la presenza di una centralina elettroidraulica dedicata alla chiusura in emergenza.

venerdì 12 febbraio 2010

Spazio ai giovani in CTE

Cte crede nei giovani e affida a Francesco Berardi il ruolo di Key account per il brand B-Fire, che si occupa della vendita delle piattaforme antincendio. Cte ha deciso di puntare su Berardi, non valutando l’età, ma l’esperienza che lo stesso ha maturato nel corso degli ultimi 6 anni lavorando proprio nel mercato delle piattaforme. Cte ha deciso di puntare su un responsabile di prodotto per seguire al meglio il segmento delle piattaforme antincendio e delle piattaforme industriali. In tal modo, Berardi potrà continuare a sviluppare la propria rete di distributori, che si è costruito nel corso del tempo, indirizzandoli verso i prodotti Cte e potrà mettere a disposizione dello staff il proprio bagaglio tecnico.

martedì 19 gennaio 2010

Un po’ di Trentino a Singapore

Ancora una volta lo slogan di CTE Work Becomes Easy (Il lavoro diventa facile) si è dimostrato tale. La piattaforma aerea autocarrata Zed 26 è stata scelta dalle autorità del parco nazionale di Singapore per svolgere la potatura di alberi su strade statali, autostrade e parchi. Sarà il partner della stessa CTE a Singapore, Multico, che si occuperà dell’allestimento locale. La Zed 26 è un prototipo innovativo “three-in-one” in quanto combina insieme sega, container e cassone ribaltabile dove verranno gettati i rami. La Zed 26 non è stata scelta a caso ma per le sue doti che le permettono di essere installata su di un autotelaio PTT 7500, può raggiungere un’altezza di lavoro 25,30m, una portata di 200 kg e un raggio utile di lavoro di 12,50 m.

martedì 22 dicembre 2009

Cte mantiene la presenza al Restructura

Anche quest’anno la rassegna edilizia Restructura organizzata dal Lingotto di Torino è stata l’occasione per CTE per presentare al pubblico le novità. Si tratta della scala autocarrata Pratika 310 EV PRO a cui Cte ha aggiunto un nuovo pacco scala e un nuovo sistema di sfilo scala a catena compatibile con le norme di ecosostenibilità grazie alla totale assenza di rumori e di emissioni inquinanti e al conseguente risparmio nei costi di manutenzione. Il Restructura è stato l’occasione anche per presentare le nuove piattaforme autocarrate, prima fra tutte la B-Lift 620 HR, dotata di braccio privo di ingombro, a cui è stato dedicato un apposito spazio dimostrativo esterno, la piattaforma autocarrata compatta Zed 20 C composta da un cestello isolato, la piattaforma semovente cingolata Traccess 170, l’elevatore componibile Geda 250 a due velocità e la Pratika 275 Pro.

mercoledì 18 novembre 2009

CTE al SAIE: aria di ottimismo

Il SAIE 2009 è stata una manifestazione ancora spentina, che ha subito molto l'anno di crisi alle spalle; alcune aziende sono andate però decisamente controtendenza, come ad esempio la CTE che ha riscosso notevole interesse di pubblico sulla propria gamma portata in fiera, in particolare per la nuova piattaforma autocarrata ZED 20 C (compatta e con sbraccio da 9,2 m e altezza di lavoro fino a 20 m) e per la grande B-Lift 620 HR. Quest'ultima è, a oggi, la più importante piattaforma della gamma CTE per prestazioni tecniche e raggiunge i 62 metri di altezza di lavoro. Interessante sia la geometria di lavoro del braccio che consente di non avere ingombri esterni sia il sistema automatico di gestione dello sbraccio laterale che consente oltre 50 aree di lavoro differenti tutte con portata di 450 kg. La B-Lift 620 HR implementa la gamma B-Lift, andando ad aggiungersi alle B-Lift 510 HR e B-Lift 430 HR.

mercoledì 17 giugno 2009

CTE dagli occhi a mandorla

In CTE hanno visto giusto; il rapporto con il gruppo Handler, iniziato nel 2005, ha prodotto nel 2008 ottimi risultati, accreditando il mercato cinese come uno di quelli di riferimento per l'azienda veneta produttrice di piattaforme autocarrate. Lo scorso anno CTE ha fornito a Handler di circa un centinaio di piattaforme suddivise tra i vari brand Zed, Bizzocchi e Traccess, un numero che ha ancora margini di netta crescita, dato che il brand cinese detiene circa il 20 % del mercato interno che vale oltre 1500 macchine. Non è solo un rapporto commerciale: CTE infatti ha avviato un fruttuoso scambio informazioni con il partner cinese per i vari allestimenti su camion locali, permettendo di trovare le migliori soluzioni applicative della tecnologia CTE in accordo con le normative cinesi. Non va dimenticato che la legislazione cinese vieta l'importazione di prodotti ad aziende che non abbiano le caratteristiche per farlo, rilasciando la licenza d'importazione solo a strutture con prerogative tecniche/produttive di livello superiore. A breve il lancio di una nuova piattaforma articolata/telescopica con jib da 29 metri di lavoro su camion da 10 t: una innovazione totale per il mercato.

venerdì 12 giugno 2009

Un ragno di parola

Il ragno Traccess 135E, introdotto da CTE nel mercato lo scorso anno, ha dato seguito alle positive valutazioni fatte alla sua presentazione. Gli utilizzatori professionali infatti ne apprezzano le prestazioni di tutto rispetto: altezza di lavoro 13 m; altezza dal piano di calpestio 11 m; portata 200 kg; raggio utile di lavoro 6,4 m circa; peso di 14 q circa. Nell'arco di breve tempo si è, insomma, conquistato un posto importante tra le macchine compatte, facilmente trasportabili, capace di operare anche in condizioni particolarmente impegnative: stabilizza infatti in soli 2,8 metri.

giovedì 12 marzo 2009

La prima volta in Argentina

La richiesta, formulata del Ministero di Sicurezza e Giustizia argentino, era: disporre di piattaforme per arrivare ai piani alti degli edifici, per il salvataggio di persone in caso di pericolo e per procedere alla bonifica in sicurezza degli interni delle case pericolanti nel centro di Buenos Aires (per quest'ultimo impiego servivano piattaforme attrezzate per l’idrodemolizione delle parti danneggiate degli edifici pericolanti). L'eloquente risposta a queste richieste è arrivata da CTE, che si è mossa in collaborazione con il partner locale CMS Sudamericana Srl: sono state adeguatamente allestite le piattaforme Bizzocchi KJF 320 e KJF 430 (versione High Range: oltre le 3,5 ton: vedi le immagini). Le macchine Bizzocchi sono state dotate di un impianto ad acqua capace di esprimere una pressione di lavoro continua pari a 2.000 bar e una portata di 23 litri al minuto. I dati delle Bizzocchi. La 320 ha un’altezza di lavoro di 32 metri (piano calpestio a 30 metri) e una portata che oscilla dai 120 ai 280 chilogrammi. Il raggio utile di lavoro è tra i 21 e i 20 metri. Con la Bizzochi 420 si arriva a un'altezza di lavoro di 42,5 metri (a 40,5 metri il piano di calpestio). Ha una portata che va dai 120 ai 450 chilogrammi ed un raggio utile di lavoro tra i 24,9 e i 19,5 metri.

mercoledì 11 febbraio 2009

Zed, Traccess, B-Fire: è la CTE del 2009

Da gennaio 2009, le piattaforme Zed, Traccess e B-Fire, cioè le novità di CTE, sostituiscono le precedenti Cte Z, Cte CS e Bizzocchi linea antincendio, cioè i marchi che fino al termine del 2008 hanno identificato le linee di piattaforme autocarrate articolate, piattaforme semoventi e aeree antincendio. Una scelta aziendale strategica che, uniformando il più possibile i marchi di proprietà del Gruppo, dà la possibilità all'azienda di presentare una solenne uniformità (persino cromatica) capace di consentire una maggiore riconoscibilità della propria gamma prodotti, delle proprie linee di produzione, di fornire maggiore accessibilità ai clienti finali e di incrementare ulteriormente le proprie potenzialità di mercato.

lunedì 13 ottobre 2008

Le mille e una notte di CTE

A ornamento di una dimensione internazionale del proprio operare, CTE sbarca nella penisola arabica e, più precisamente, nel Sultanato dell’Oman. Da qualche settimana, l'aeroporto internazionale Seeb, nei pressi della capitale Muscat, ospita una piattaforma articolata telescopica Z 26 ES. Muscat rientra fra i quartieri generali della Gulf Air e fa da base alla compagnia locale Oman Air. Vi fanno scalo: British Airways; Lufthansa; Emirates; Swiss International; Kuwait Airways; Air India e Thai Airways. La macchina è stata importata dal partner locale di CTE, Muscat Overseas, società attiva come multi-franchising nei settori industriale, edile e marittimo.  

mostra tutte le notizie >>


CTE