notizie: Nacanco
martedì 1 settembre 2015

Nuove autocarrate per Nacanco

Sulla spinta dei risultati soddisfacenti del primo semestre 2015, Nacanco ha deciso di investire sul rinnovo e sulla diversificazione del proprio parco macchine; tra i nuovi arrivi in flotta ci sono anche 20 nuove piattaforme autocarrate articolate con altezza di lavoro di 20 metri (10 Palfinger Platforms Italy e 10 Comet); le nuove macchine, già disponibili per il noleggio, sono tutte utilizzabili con una semplice patente B e rappresentano uno strumento estremamente versatile a disposizione di tutti i clienti Nacanco.

Le nuove piattaforme autocarrate, per le loro dimensioni particolarmente compatte (in considerazione delle altezze operative che riescono a garantire), trovano perfetta applicazione in un gran numero di tipologie di intervento: dalla manutenzione del verde a quella degli impianti di illuminazione, da tutti i lavori di lattoneria al montaggio di insegne e cartellonistica (stradale e autostradale), fino alla manutenzione di impianti o come mezzi ausiliari nei lavori in copertura.

giovedì 30 aprile 2015

Tutti i numeri di Nacanco

Nacanco ha appena reso pubblici i risultati del 2014 e fatto un primo punto sulle previsioni di 2015; lo scorso anno, secondo quando dichiarato dall'azienda, il fatturato si è contratto del 4%, contrazione che però  non preoccupa Marzia Giusto, general manager di Nacanco, dato che è dovuta a una rigorosa gestione della qualità del parco clienti e del credito, decisamente migliorata rispetto all'anno prima.

Molto buoni i risultati del comparto formazione, che registra una crescita molto vigorosa che si attesta attorno al 16% rispetto al 2013; altrettanto interessanti, e qui si parla di noleggi, i riscontri che sono arrivati dall'apertura dell'ultima sede, la quindicesima, quella di Ravenna sia nel comparto costruzioni sia in quello industriale.

Per il 2015
gli obiettivi sono ambiziosi e includono una riorganizzazione del parco noleggio che prevede anche una serie di acquisti mirati di nuove macchine da inserire in flotta. Lo conferma anche Ramon Santamaria, direttore vendite Nacanco dallo scorso anno: "Nel 2014 abbiamo lavorato duramente sulla ristrutturazione della nostra rete commerciale, soprattutto in termini di approccio verso i clienti e il mercato".

"Sono convinto che già da quest’anno saranno percepibili i risultati di questo grande lavoro; risultati che ci consentiranno di essere vicini ai nostri clienti con servizi a 360°, in grado di aiutarli competere al meglio sui loro mercati di riferimento. La nostra volontà - continua Santamaria - è quella di ascoltarli con attenzione e fornire loro risposte ‘tagliate su misura’, per ogni area geografica, per ogni settore operativo, per ogni (e questo è il nostro obiettivo più ambizioso) singola realtà".

giovedì 22 maggio 2014

Novità Nacanco

 E' Ramon Santamaria il nuovo responsabile commerciale di Nacanco, noleggiatore specializzato nel segmento del sollevamento con sedi in tutta Italia; Santamaria arriva dal gruppo Hune è convinto che un'analisi attenta e la diversificazione dei mercati, sia la chiave per competere nel mercato del noleggio dei prossimi anni e per questo ha dichiarato: "in questo particolare momento congiunturale il cliente è maggiormente orientato al noleggio delle macchine, piuttosto che al loro acquisto. Tuttavia il mercato del noleggio è principalmente composto da piccoli cantieri che si esauriscono in pochi giorni. C'è molto movimento di macchine, massimi interventi di relativo valore economico".

venerdì 5 luglio 2013

Morbegno ha la sua tangenziale

Sono terminati i lavori per l’ampliamento della tangenziale di Morbegno. Per questo appalto è stata impiegata una squadra Nacanco costituita da diciannove piattaforme aeree e sollevatori telescopici. L’esecuzione dei lavori è stata affidata all’impresa Ing. Claudio Salini Grandi Lavori (ICS Grandi Lavori S.p.A.), in veste di contraente della committente Anas e ha visto la costruzione di cinque viadotti, affidata dal general contractor ICS alla Maeg Costruzioni di Vazzola (TV), specializzata nella fornitura e posa in opera di strutture metalliche. Le macchine Nacanco sono state coinvolte in questo appalto soprattutto per il controllo delle strutture e dei carichi di esercizio. L’integrità delle saldature delle strutture in acciaio realizzate in officina dovevano essere verificate dopo il varo ed è proprio in questa fase che la ditta è entrata in gioco con numerosi modelli di piattaforme semoventi aeree da 15 a 20 metri di altezza massima di lavoro e anche alcuni sollevatori telescopici.Sono state impiegate: 15 articolate diesel da 18 metri di altezza di lavoro, 1 sollevatore telescopico da 16 metri, 1 sollevatore telescopico rotativo da 18 metri e 2 telescopici diesel da 16 metri. La capacità di muoversi anche su terreni accidentati ha permesso di portare a termine i lavori in tempi rapidi e con efficienza.

lunedì 22 aprile 2013

Obiettivo: Servizio

Ogni prodotto deve avere la sua specializzazione; è certamente da questo assunto che sono partiti in Nacanco quando hanno deciso di creare Nacanco Service, una società specificatamente pensata per erogare Corsi di Formazione e per seguire i noleggi con operatore. Nacanco Service vuole sfruttare appieno le possibilità del nuovo Accordo Stato-Regioni che regolamenta la formazione per le attrezzature da lavoro, in particolare in questo caso quelle dedicate al settore del sollevamento: i corsi proposti vanno da quelli pensati a chi non ha mai ricevuto alcun tipo di formazione a quelli di specializzazione per operatori già in parte formati fino a quelli dedicati al corretto uso dei dispositivi di protezione individuale. Inoltre Nacanco Service offre anche il servizio di “Noleggio con Operatore”, disponibile su tutti i mezzi per il sollevamento aereo della flotta Nacanco, senza distinzione di modello, altezza e portata e ovunque il noleggio sia richiesto sul territorio nazionale.

lunedì 16 gennaio 2012

Macchine, ma non solo

Essere specializzati nel noleggio di mezzi per il sollevamento aereo vuol dire fornire ai propri clienti attrezzature efficienti e revisionate per garantirne la massima sicurezza operativa, ma non basta. Nacanco ha, infatti, proposto ai propri clienti, in abbinata al noleggio, un vero e proprio kit di sicurezza personale composto da una imbracatura a corpo intero regolabile (EN361) con aggancio dorsale e sternale, da un cordino di trattenuta anticaduta (EN354) con assorbitore di energia (EN355), da due moschettoni (EN362) e da un casco di protezione con sottogola (EN397), il tutto racchiuso in un comodo zainetto. Oltre che a noleggio (con la macchina), lo zainetto può anche essere acquistato dal cliente.

lunedì 24 ottobre 2011

Nacanco shopping in Socage

I rapporti di Nacanco con Socage non sono nuovi, risalgono già al 2007, ma l'ordine che il noleggiatore bresciano ha staccato al produttore di piattaforme aeree è sicuramente uno di quelli destinato a far rumore soprattutto su un mercato, quello italiano, che sta vivendo ancora tempi che definire difficili è un dolce eufemismo. Nacanco ha acquistato 45 piattaforme autocarrate, 20 Socage DA320 da 20 metri e 24 Socage DA324 da 24 metri. Le piattaforme Socage vanno ad arricchire il parco macchine a noleggio di Nacanco che ha ormai superato le 2600 unità e saranno tutte consegnate su Renault Maxity 110.35/5.

venerdì 15 luglio 2011

Nacanco mostra i muscoli a Milano

Nacanco reagisce agli umori (ancora negativi) di mercato e apre la nuova sede di Milano; ieri (14 luglio 2011) la cerimonia di inaugurazione che ha visto la presenza di oltre 250 fra clienti e fornitori. La nuova sede, amplia decisamente le capacità operative del noleggiatore nell'area milanese: si passa infatti dai precedenti 1200 metri quadri di officina coperta agli attuali 2300 metri quadri, stesso aumento per i piazzali che arrivano alla ragguardevole cifra di 3500 metri quadri. A questo si aggiungono spazi per uffici di circa 400 metri quadri. Personale occupato? Circa venti persone fra addetti del customer service e collaboratori tecnici. Aumenta (raddoppia) anche la dimensione del parco macchine che passano dalle attuali 400 a circa 600 mezzi operativi. L'ampliamento della sede di Milano, assieme a quella di Roma (inaugurazione il 21 luglio) si inscrive nell'ottica di Nacanco di cercare di essere sempre più vicina ai clienti con servizi di alto profilo e a 360°, ottica questa confermata dalle 13 sedi attualmente attive che coprono tutto il nord e il centro Italia.

lunedì 30 maggio 2011

Noleggiare alla grande

Ben 50 piattaforme aeree Nacanco impiegate ella costruzione del Centro Commerciale “Punta di Ferro” di Forlì realizzato da Coopsette. Fra le macchine più utilizzate, le piattaforme a pantografo e quelle a braccio telescopico, come quella da 41 metri utilizzata sotto la grande cupola in vetro e acciaio, simbolo del nuovo polo commerciale. Negli interni un ruolo cruciale hanno giocato i  pantografi ad alimentazione elettrica sempre noleggiati da Nacanco. Promossa dalla società Punta di Ferro srl, la struttura è situata in prossimità del casello autostradale della A14 e del Centro Fieristico, e accoglie un importante ipermercato della superficie di circa 7.000 metri quadrati oltre a 105 attività tra medie superfici, negozi, ristorazione e “food court”, per una superficie totale di vendita di 21.000 metri quadri.

lunedì 11 aprile 2011

Ragni dappertutto

Un accordo strategico quello che Nacanco, fra i leader nel noleggio di piattaforme aeree in Italia, ha stretto con Teupen, una delle principali case produttrici di piattaforme cingolate (chiamate dagli operatori del settore ragni) al mondo; il contratto con i tedeschi prevede la distribuzione in esclusiva in Italia di 11 modelli della gamma Teupen, con altezze operative comprese fra gli 11 e i 50 metri. I Ragni sono particolarmente utili per lavorare in spazi ristretti e su terreni accidentati, quindi trovano impiego nella manutenzione del verde,  nelle manutenzioni civili e industriali e infine per gli interventi in tutti gli ambienti “delicati” come cinema, teatri e centri commerciali, dove l’accesso di altre tipologie di macchine sarebbe difficoltoso se non impossibile.

martedì 18 gennaio 2011

Filosofia Nacanco: qualità, tempestività e sicurezza

Nonostante la congiuntura economica non favorevole, Nacanco ha deciso d’investire ampiamente con l’apertura di due nuove sedi operative a Firenze e a Treviso. La prima copre un’area di 1800 m2, la seconda di 1500 m2, entrambe disporranno di un parco macchine di circa 150 mezzi. Nacanco ha introdotto due nuove piattaforme: gli elevatori con braccio a sfilo Genie GR26J e la piattaforma Ragno Leo13GT nata dalla joint venture con Teupen. La GR26J, con la sua massima altezza di lavoro di 9,90 m e sbraccio orizzontale di 3,15 m, è ideale per lavori in spazi ristretti. La piattaforma Ragno Teupen arriva a operare fino a 12,8 m d’altezza. Per completare gli investimenti Nacanco ha da poco inaugurato il nuovo sito web, che offre tutti i dettagli sui servizi dell’azienda, offre la possibilità di scaricare le schede tecniche aggiornate dei vari modelli e dispone di un’ampio spazio dedicato alle news.

giovedì 18 novembre 2010

Teupen entra nella famiglia Nacanco

Teupen, l’azienda tedesca produttrice di piattaforme “ragno” ha siglato un accordo con Nacanco che prevede l’introduzione della piattaforma Leo13GT, di 12,8 m d’altezza, all’interno della flotta del noleggiatore italiano. Così Nacanco entra a far parte non solo del mercato “verde”, ma del settore ristrutturazione di spazi interni e centri storici. Il rapporto fra Nacanco e Teupen prevede corsi di formazione poiché la Leo13GT è una macchina che richiede maggior attenzione da parte dell’utilizzatore. La collaborazione fra le due aziende non si fermerà alla sola Leo13GT, presto saranno a disposizione piattaforme Teupen di altezze più elevate, per dimostrare la vasta possibilità di utilizzo del modello ragno.

lunedì 22 marzo 2010

La sicurezza sul lavoro: un impegno comune per un obiettivo comune

Per risolvere uno dei problemi più importanti, ma anche più sottovalutati nel mondo edile, Nacanco ha dato il via ad una serie d’incontri con professionisti del settore sul tema della sicurezza. Lo scorso 6 marzo, nella sede di Bergamo, si è tenuto il primo incontro con l’intervento di 3 specialisti in materia quali Lorenzo Perino membro di Assodimi, Livio Corrado consulente scientifico di Assodimi e Jacopo Bolpagni istruttore Ipaf, che hanno spaziato su numerosi argomenti: dalla valutazione dei rischi, al corretto uso delle attrezzature, all’analisi del Testo Unico sulla sicurezza. Nacanco è da sempre in prima linea nel diffondere l’importanza della sicurezza in cantiere, non a caso all’interno di essa opera un’intera divisione dedicata alla formazione, che nel corso del 2009 ha svolto ben 153 corsi coinvolgendo 312 aziende e 1290 operatori, diventando Centro di formazione Ipaf.



lunedì 20 luglio 2009

Crescita convinta

In tempi di tagli al bilancio da due cifre percentuali, Nacanco dimostra una notevole agilità imprenditoriale e una decisione davvero degne della migliore tradizione imprenditoriale italiana; inaugura infatti la nuova sede centrale di Montichiari, frutto di un investimento milionario (in euro) e segno della volontà di diventare uno dei punti principali di riferimento del noleggio nel segmento del sollevamento. In azienda hanno le idee chiare e soprattutto chiare ce le ha Marzia Giusto, amministratore delegato dell'azienda che, insieme ai suoi fratelli, traccia la direzione dell'agire dei prossimi anni: in programma tanta qualità, investimenti nel parco macchine e nei servizi, attenzione al cliente. Il tutto condito da una notevole voglia di conquistare nuove quote di mercato, attraverso una rete vendita giovane e motivata, ma anche per mezzo di un ufficio marketing, operativo e strategico, che pochi altri concorrenti, in questo segmento, hanno implementato. I risultati, sembra, non mancano e tutte le ormai 11 sedi di Nacanco segnano un mercato in crescita, anche aiutate dalla funzione anticiclica del noleggio. A dir il vero, non a tutti i concorrenti, anche quelli molto blasonati, non va così bene...

martedì 31 marzo 2009

Nacanco in nomination

E' corsa a cinque. E Nacanco è tra le cinque aziende (unica italiana) che ha i connotati delle star internazionali, perché ha ottenuto la nomination per l’assegnazione del prestigioso “International Awards for Powered Access”, ideato dalla rivista “Access International” in collaborazione con IPAF, (vedi notizia). Concorre accanto a colossi internazionali del noleggio (tra di essi, le inglesi A-Plant e Lavendon Group, la russa LTECH e l’olandese Riwal). La nomination rappresenta, per Nacanco, un riconoscimento alla propria coscienza aziendale, che, oltre che alle imprescindibili ragioni commerciali, è sensibile al tema della sicurezza. Il vincitore sarà reso noto e adeguatamente celebrato dopodomani, 2 aprile, a Dublino, durante l’AIPA Awards Dinner, all’interno del Summit IPAF 2009.

mostra tutte le notizie >>


Nacanco