Lavendon si riposiziona

martedì 30 agosto 2011

Lavori in corso per Lavendon che sta ristrutturando la propria offerta di noleggio con l'ottica di migliorare fatturato e redditività sul medio-lungo periodo. Dopo la chiusura della filiale spagnola, anche gli altri mercati sono sotto la lente di ingrandimento: in primis la Germania che, pur performando un buon risultato nel primo semestre 2011 (10 % per le attività di noleggio), vedrà attuarsi una riorganizzazione in vista del miglioramento della redditività complessiva degli investimenti effettuati sul mercato tedesco dal gruppo di noleggio inglese. Sugli scudi Francia e Belgio (rispettivamente +16 e +17%), anche per il trasferimento (in Belgio) di 250 piattaforme provenienti dal mercato spagnolo e per l'apertura (in Francia) del nuovo deposito di Marsiglia. Buoni risultati da alcuni mercati del Medio Oriente (Arabia Saudita e abu Dhabi) anche se l'area nel complesso va segnare una decrescita del rispetto ai valori dello scorso anno: l'area resta, nelle parole del management Lavendon, strategica per la crescita nei prossimi anni.

Potrebbe interessarti anche