4 Case per l'R&D (di Leica)

lunedì 28 settembre 2015

Sono quattro le macchine Case noleggiate a lungo termine dal team ricerca e sviluppo di Leica Geosystems con l'obiettivo di testare sul campo le nuove soluzioni 2D e 3D di controllo e gestione satellitare del cantiere; in dettaglio Leica ha noleggiato per un anno (con la prospettiva poi di sostituirle con altri mezzi): un escavatore cingolato CX210C, un dozer 1650M XLT, una pala gommata 621F e un grader 836C AWD, fra gli ultimi nati nella gamma della Casa dell'Aquila.

Tutte e quattro le macchine verranno utilizzate nel principale centro di sperimentazione di Leica, in Danimarca, a Odense e saranno anche utilizzate per attività di formazione dei clienti, per spiegare al meglio le potenzialità dei sistemi 2D e 3D.

Sten Kristensen, Director of Product Management di Leica Geosystems spiega: "Le soluzioni di controllo macchine di Leica Geosystems offrono ai nostri clienti una tecnologia all’avanguardia che si basa su un programma di ricerca e sviluppo interno. Parte fondamentale del programma sono i test e le verifiche sulle macchine movimento terra. Abbiamo scelto di utilizzare le macchine Case nel nostro principale centro collaudi in Danimarca per la tecnologia sofisticata e l’affidabilità per cui Case è conosciuta. Con la gamma di macchine Case a nostra disposizione possiamo effettuare test e acquisire un’esperienza preziosa per tutte le nostre principali soluzioni di controllo macchine".

“Questa collaborazione si inserisce nel quadro della partnership di lungo periodo con Leica Geosystems, che condivide la nostra visione di offrire le migliori macchine con tecnologia all’avanguardia per ottimizzare l’efficienza e il ritorno sugli investimenti dei nostri clienti
”, conclude Mohamed Abd El Salam, Global Product Marketing Manager for Precision Solutions & Telematics.

Potrebbe interessarti anche