Haulotte con gli occhi a mandorla

giovedì 5 novembre 2009

Haulotte ha iniziato la produzione di piattaforme aeree nella sua fabbrica di Changzou in Cina. La prima macchina creata in Cina è stato un pantografo elettrico esposto al Bices di Pechino. E’ una sfida importante poiché la produzione di questo tipo di macchine è inconsueta per il mercato cinese dove invece le vendite si concentrano nel settore degli ascensori di grandi dimensioni, in cui Haulotte non è leader. Haulotte punta sulla Cina perché nonostante sia ancora un mercato immaturo rimane il secondo mercato più grande dell’Asia dopo il Giappone, un mercato in crescita, avendo già sei importanti aziende cinesi che producono piattaforme. L’immaturità cinese in questo settore si evidenzia dal fatto che le richieste per le piattaforme aeree sono molto inferiori rispetto a quelle del mercato Usa ed Europeo. Haulotte punta a diventare produttore leader cercando di soddisfare i requisiti del mercato cinese che sono diversi da quello europeo. Importante sarà anche lo sviluppo di servizi di marketing e servizi al cliente per servire al meglio tutta l’Asia pacifica. Innanzitutto è necessario capire quanto il mercato cinese sarà veloce nel comprendere il settore delle piattaforme aeree e dell’autonoleggio.

Potrebbe interessarti anche