Wirtgen campione nelle frese stradali - Wirtgen

Le W200 e W210 hanno già conquistato il mercato italiano

Nate per aumentare la flessibilità, redditività, potenza e per contenere i costi, le nuove frese stradali Wirtgen, W 200 e W 210, uscite da poco sul mercato italiano, hanno già guadagnato numerosi consensi. Realizzate ex novo, nel settore delle frese stradali di grandi dimensioni, si sono guadagnate un posto di spicco non solo per la loro facilità di controllo e riduzione dei consumi ma anche perché entrambe offrono larghezza di 2 metri e profondità di fresatura massima di 33 cm (su richiesta possono essere equipaggiate con frese di 1,5 m e addirittura 2,20 m). La loro flessibilità è data dall’innovativo sistema FCS Light che consente il cambio del rullo in modo molto più rapido rispetto ai modelli precedenti. Le due frese permettono di optarela modalità più adatta per svolgere i lavori, l’operatore può scegliere fra tre regimi 1600, 1800 e 2100 giri di motore al minuto. Il 1600 giri/min consente di contenere l’usura al minimo, con il 1800 si ottiene una perfetta superficie fresata, infine il 2100 è utilizzato per gli interventi di fresatura fine,ma con la velocità maggiore. La vera novità Wirtgen è rappresentata dalla W 210 che vanta la caratteristica, unica al mondo nelle frese, di essere dotata di due motori diesel endotermici che lavorano affiancati. Se la macchina viene utilizzata per lavori che riguardano strati sottili viene impiegato un solo motore, mentre quando le operazioni coinvolgono strati maggiori entra in funzione anche il secondo. La W 210, concepita come una fresa dalle alte prestazioni, è dotata di due mortori Cummins con potenza elevata, da 500 kW e 680 CV, nonostante abbia un peso operativo di soli 28,1 t. La W 200 monta un unico motore Cummins da 410 kW, 558 CV e pesa 27,1 t.



W210: l’unica al mondo con due motori in uno

L’innovazione Wirtgen è rappresentata al meglio dalla W 210, l’unica fresa sul mercato dotata di due motori endotermici a ciclo diesel che danno all’operatore il vantaggio di poter aumentare o ridurre la potenza in base alle necessità lavorative: per esempio per i tappeti di usura basta anche un solo motore, mentre se gli spessori stradali sono maggiori e la fresatura è quindi di grande profondità, la W210 utilizza la potenza di due motori. Il secondo motore può essere acceso in base alle necessità, e, al momento dell’avvio, gira nella stessa fascia del primo.
Questa nuova applicazione permette la riduzione dei consumi fino al 25% rispetto alle frese che svolgono lavori impegnativi con un unico motore. Wirtgen ha così risposto alle esigenze degli operatori che si trovano a dover svolgere fresature molto diverse in un unico cantiere.


I primi passi della W 210

In Italia la W 210 è già stata impiegata per due importanti lavori di fresatura che le hanno fatto guadagnare notorietà, poiché hanno messo in luce la capacità e l’efficienza. L’impresa Superbeton ha utilizzato la W210 per svolgere i lavori lungo un tratto della A4, nei pressi di Peschiera, dove ha realizzato una scarifica di 28 cm. Per i lavori riguardanti lo strato di usura si è utilizzato un solo motore con avanzamento di ben 30 m al minuto, con un’evidente limitazione dei consumi. Il secondo motore è stato impiegato durante le fasi di sfondamento di 23 cm, in cui la macchina ha evidenziato la sua potenza avanzando di 12 m al minuto. Il secondo lavoro è stato eseguito dall’impresa Itinera: la W 210 ha dovuto eseguire fresature su tre diversi spessori. Durante il cantiere la macchina ha dimostrato ottime prestazioni in termini di stabilità e precisione; per la rimozione del primo strato la W 210 si è mossa di 30 m al minuto, nel secondo ha raggiunto velocità di 23 m al minuto e durante la terza passata 13 m al minuto.

Alta tecnologia per le frese Wirtgen

Anche la postazione dell’operatore, comandi e display sono completamente realizzati ex novo. La visibilità è notevolmente migliorata grazie alla minore larghezza della piattaforma di guida, che allo stesso tempo riduce al minimo le vibrazioni. Il display di comando del sistema di livellazione Wirtgen Level Pro e il nuovo display di controllo multifunzionale sono collocati in posizione ben visibile e comoda.Anche i comandi vengono adattati all’altezza di lavoro dell’operatore e sono stati ridotti al minimo indispensabile per facilitare il conducente. L’informatizzazione è entrata anche nella cabina, molti interruttori sono stati sostituiti da icone e le funzioni sono raggruppate in modo logico. Grazie al nuovo sistema PTS (Parallel to Surface), la W 200 e la W210 assumono automaticamente un assetto parallelo al fondo stradale, sempre il PTS aiuta il conducente a manovrare meglio le macchine. L’altro nuovo sistema di cui sono equipaggiate le frese è l’ISC (Intelligent Speed Control), che svolge l’analoga funzione dell’abs su un auto, impedisce lo slittamento dei cingoli, garantendo la massima trazione e aumenta inoltre automaticamente la velocità delle catene nelle curve; questo adattamento automatico della velocità in base al carico del motore, garantisce massima produttività.


Articoli correlati

Macchine simili


PL500TD

Dynapac
Frese stradali

PL500T

Dynapac
Frese stradali

W 2100

Wirtgen Macchine
Frese stradali

W 50 DC

Wirtgen Macchine
Frese stradali

W 60

Wirtgen Macchine
Frese stradali

PM 102

Caterpillar
Frese stradali

PL2000LS

Dynapac
Frese stradali

W 2200

Wirtgen Macchine
Frese stradali

PL2000S

Dynapac
Frese stradali

W 1900

Wirtgen Macchine
Frese stradali

PM 200

Caterpillar
Frese stradali

W 120 F

Wirtgen Macchine
Frese stradali