Un aeroporto realizzato in un anno - PERI

Per la costruzione di quello che sarà il più grande aeroporto europeo ci si affida all’esperienza di Peri nel settore delle casseforme

E’ in fase di realizzazione un’imponente progetto per la costruzione dell’aeroporto Berlin Brandenburg International (BBI) che diventerà uno fra gli aeroporti più moderni al mondo. Si tratta del più grande cantiere aeroportuale d’Europa e la caratteristica che lo rende ancora più straordinario è che il progetto sarà pronto in un solo anno: la chiusura dei lavori al grezzo infatti è prevista per il 2010 e l’apertura al traffico aereo per il 30 ottobre 2011. Il progetto viene svolto in stretta collaborazione fra gli architetti GMP (Von Gerkan, Marg und Partner) e l’impresa BAM Deutschland AG. Proprio quest’ultima sta provvedendo alla costruzione al grezzo del terminal passeggeri che da solo richiede il confezionamento di circa 200.000 m3 di calcestruzzo e che in tempi record sarà pronto in soli 12 mesi come tutto il BBI. Al progetto prende parte anche l’impresa Peri, che si occupa della pianificazione e fornitura delle casseforme.

Il contributo di Peri per il BBI

L’attività di Peri non è affatto di secondo piano, l’azienda deve fornire un’enorme quantità di casseforme di ogni tipo per solai, pareti e pilastri, inoltre la commessa comprende anche la consegna di puntelli e impalcature di sostegno ideati su misura per il progetto. Al fine di ridurre le quantità impiegate per l’imponente opera, i picchi di fabbisogno vengono coperti con materiale a noleggio proveniente dalla stessa Peri, che, collaborando a stretto contatto con Bam Deutschland, partecipa regolarmente alle riunioni e alla coordinazione dei lavori di cantiere, provvedendo a minimizzare i costi di noleggio delle casseforme e delle strutture provvisionali.

Casseforme Quattro, Rapid e Vario per i pilastri

In base alle diverse esigenze dei differenti tipi di pareti, Peri utilizza varie casseforme per pilastri. Le più utilizzate sono Quattro e Rapid impiegate per i pilastri di sezione massima pari a 60x60 cm. Dall’altezza di queste ultime dipende poi la scelta del modello: la cassaforma Quattro arriva fino a 4,50 m con una pressione di calcestruzzo di 80 KN/m2 invece la cassaforma Rapid può essere impiegata per pilastri fino a 6 m e può sostenere 120 kN/m2 di calcestruzzo fresco. Siccome la maggior parte dei pilastri del terminal ha una pianta quadrata di 80 cm e altezza di 6 m viene utilizzato il sistema Vario GT 24 capace di adattarsi facilmente alle dimensioni e ai carichi.

Casseforme Trio e Multiflex per le travi dei solai

Per quanto riguarda le superfici dei solai il progetto prevede di realizzare in un unico getto le travi primarie e secondarie: a tal scopo ci si avvale di casseforme a telaio Trio e Multiflex che servono per adattare al meglio l’altezza variabile. Il sistema Trio, composto da elementi standard e adattabile a qualsiasi spessore di parete e planimetria, risultato ideale per far fronte ai carichi elevati di calcestruzzo e all’utilizzo di tavoli di grandi dimensioni che richiedono le travi primarie. Le travi secondarie consentono, invece, l’utilizzo di tavoli modulari standard. Anche gli elementi di sostegno sono differenti a seconda della trave da sostenere: i tavoli per solai delle travi principali poggiano su torri di sostegno Peri Up Rosett, mentre le casseforme delle travi secondarie sono sorrette da puntelli di alluminio Multiprop o puntelli di acciaio Pep.

Soluzioni specifiche studiate per ridurre i tempi, lo spazio e avere maggiore sicurezza

Per ridurre i tempi di lavoro i tavoli e le casseforme vengono preassemblati da Peri e successivamente consegnati al cantiere. Così facendo vengono accelerate le operzioni di montaggio, si riduce lo spazio per le operazioni di stoccaggio sul sito e la direzione del cantiere è esonerata dal compito di assemblaggio. Per la movimentazione rapida dei tavoli (circa 2000 modulari e oltre 700 per solai) il carrello si adatta perfettamente all’altezza dei locali dell’edificio (oltre i 5,50 m). Infine, per quanto riguarda la sicurezza, la cassaforma a telaio in alluminio per solai Skydeck non solo riduce i tempi di utilizzo della gru ma, pochè gli elementi in alluminio pesano al massimo 15 kg, rende maggiormente flessibile e sicuro il lavoro in cantiere soprattutto in una zona come quella di Berlino regolarmente investita da raffiche di vento intense.

Articoli correlati

La Casa dei Bimbi

Tante strutture provvisionali Peri nella ristrutturazione e ampliamento dell’Ospedale Ponte di Varese realizzata da Albini & Castelli

Sotto Genova

Dalla progettazione all’assistenza in cantiere, Doka ha fornito la soluzione completa di casseratura per il camerone di collegamento, fra la galleria ferroviaria delle Grazie e le gallerie Colombo e S. Tomaso

I copti mettono su casa

La nuova chiesa Copta di Mestre realizzata da Euro Costruzioni si distingue per le complesse soluzioni tipologiche in pianta e alzato, tutte realizzate con tecnologia di casseratura Doka

Elogio della Torsione

Peri all’opera per la costruzione dell’Evolution Tower di Mosca, un edificio alto 250 metri avvitato su se stesso di 150°

La casa del grano

La Agugiaro & Figna Molini di Collecchio grazie al sistema di ripresa Peri in soli otto mesi ha realizzato nove silos nel parmense

Panama raddoppia

Peri partecipa con le sue casseforme all’imponente progetto del raddoppiamento del Canale di Panama

Un fiore nel deserto

Peri progetta una serie di casseforme speciali per la realizzazione del Desert Learning Center che sorgerà ad Al Ain

Sulle strade del Biogas

Con Rooster Costruzioni e il suo fornitore di strutture provvisionali, Doka, abbiamo visitato numerosi cantieri di produzione biogas in Piemonte

I magnifici otto

Sono otto gli stadi del recente europeo costruiti con sistemi provvisionali (casseforme, impalcature) Peri