Sotto Catania - Case

Escavatori e pale gommate Case al lavoro per il metrò

20 km di metropolitana al servizio di un bacino di utenza che supera le 80000 persone. Questo è in sintesi il cuore del progetto, recentemente approvato dal Ministero dei Trasporti, per l'ampliamento della metropolitana di Catania. La vecchia metropolitana, infatti, era lunga appena 3,8 km e, di fatto, era sottoutilizzata perchè non rispondeva più alle esigenze della città siciliana e del suo interland. 4 le tratte previste dal progetto, due che proseguiranno la metropolitana esistente, estendendola verso il centro di Catania, e due di collegamento con i quartieri residenziali periferici a Nord-Ovest. Il nuovo appalto, di 200 milioni di euro, prevede la realizzazione di due tratte per un totale di 4,2 km ed è stato assegnato al Consorzio Uniter che ha scelto le macchine Case per i lavori. La prima tratta avrà una lunghezza di circa 1 km e si svilupperà lungo il tessuto urbano della città, mentre la seconda tratta inizia circa 200 metri oltre la galleria della stazione “Borgo” e si estenderà per circa 3200 metri a nord della città fino a “Nesima”. Il tracciato è interamente in sotterraneo e ricalca il percorso ferroviario a scartamento ridotto ancora esistente in superficie. Sono previste 4 stazioni: “Milo”, “Cimbali”, “San Nullo” e “Nesima”.

Lavoro duro

Oggi a Catania si lavora a 4 discenderie su 8 fronti. Dall’inizio del 2008 i turni sono stati raddoppiati e triplicati, proprio per portare a termine l'opera nel minor tempo possibile, recando così il minor disturbo possibile alla vita della città. Per lo stesso motivo, gli scavi sono effettuati dalle 6 alle 16/18 e i rivestimenti e gli archi rovescio vengono posti la notte, quando gli autocarri cassonati portano via il materiale di risulta. Tra i mezzi Case utilizzati per la commessa catanese: sei escavatori cingolati (due CX330, tre CX350 e una CX460) e cinque pale gommate (quattro 721E e una 721D). I primi sono utilizzati principalmente in galleria dove, accessoriati con martelli, scalfiscono la dura roccia lavica, evitando così il ricorso all'esplosivo impossibile da usare in un'area urbana. Le pale gommate li affiancano per caricare i camion che riportano in superficie i materiali di risulta. Il grande CX460 è utilizzato nel cantiere di Stesicoro, dove la resistenza opposta dal materiale necessità di notevole forza d'urto e di scavo, raggiungibili solo dall'abbinamento tra un escavatore da 47 ton e un martello da 4200 kg. Altre minipale compatte Case vengono utilizzate come macchine di servizio.

Affidabilità e assistenza

Affidabilità e assistenza sono state le chiavi di volta attraverso le quali Case si è imposta sulla concorrenza. L'ing. Massimo Turrisi, responsabile del parco macchine per il Consorzio non ha dubbi: "Case ci assicura consumi di carburante, a parità di prestazioni, inferiori alla concorrenza e, soprattutto ci garantisce, attraverso la Ortes, suo concessionario di zona, un'assistenza completa, affidabile e veloce, indispensabile per cantieri di questo tipo. La Ortes e i suoi tre magazzini ricambi ci permettono di poter avere le parti di ricambio immediatamente disponibili. E questo ci consente di risparmiare tempi morti, migliorando la produttività, sicuri di poter rispettare le tempistiche imposte dal bando di appalto".



Viste sul campo: dati tecnici


CX470

Case

721E

Case

CX350

Case

Articoli correlati

Noleggio à la carte!

Il noleggio come risorsa per la crescita aziendale in edilizia e nell’industria secondo la strategia di CGT

Komatsu di primavera

Escavatori cingolati per tutti i gusti, ma non solo, fra i rinnovi di gamma in casa Komatsu

Maggio avanti adagio

Ferrovie ed Edilizia Civile trainano ancora le aggiudicazioni nel mese di maggio secondo la nostra analisi

L’importanza di chiamarsi Volvo CE

Davvero tante novità (non solo di prodotto) all’Open House Volvo CE Italia in Carmi con la prima uscita ufficiale di Stefano Tacchinardi, nuovo AD

Le montagne, la casa degli ibridi

Abbiamo visto al lavoro due Caterpillar 336E LN H (uno di Gregorbau e uno di Wipptalerbau) nelle valli dell'Alto Adige, impegnati nel ridisegno degli alvei fluviali

La primavera porta Aequinoctium

Il 20 marzo 2015 si terrà il nostro appuntamento semestrale per fare il punto sulle prospettive del segmento delle costruzioni

Macchine simili


TB180FR

Takeuchitalia
Escavatori cingolati

E195B EL

New Holland...
Escavatori cingolati

EC235C

Volvo Construction...
Escavatori cingolati

R944C Litronic NLC

Liebherr Emtec Italia
Escavatori cingolati

JS260 NLC

JCB
Escavatori cingolati

312C

Caterpillar
Escavatori cingolati

DX300LC-3

Doosan
Escavatori cingolati

EC140C

Volvo Construction...
Escavatori cingolati

E70SR

New Holland...
Escavatori cingolati

JS220 LC

JCB
Escavatori cingolati

EC290C L

Volvo Construction...
Escavatori cingolati

DX420 LC-3

Doosan
Escavatori cingolati