Nacanco in prima linea per l’Emilia - Nacanco

Nacanco aiuta l'Emilia

Nacanco, noleggiatore di mezzi per il sollevamento aereo, ha apportato il suo contribuito dopo il tragico terremoto avvenuto nel maggio 2012 in Emilia Romagna. L’azienda bresciana si è subito prestata per fornire i macchinari, ma anche consulenza sui cantieri, in vari frangenti. Prima di tutto ha partecipato alla messa in sicurezza di molti edifici danneggiati nei comuni modenesi di Mirandola, Cavezzo, Finale Emilia, Medolla, S. Felice sul Panaro e Carpi. Anche nel ferrarese è stata presente con i propri mezzi, a S. Agostino e a Cento. Per queste operazioni sono state messe a disposizione, in tempi immediati, praticamente tutte le tipologie di macchine che rappresentano la flotta Nacanco: piattaforme articolate e a pantografo (elettriche e diesel), piattaforme autocarrate, piattaforme telescopiche, ragni e sollevatori telescopici. Nacanco ha inoltre prestato consulenza, assistenza tecnica e logistica sul campo.

Per i bimbi di Finale

Il noleggiatore di Brescia ha inoltre partecipato, nel mese di agosto, a un’iniziativa benefica per donare un asilo nuovo al comune di Finale Emilia. In collaborazione con Federlegnoarredo, MADEexpo e Cosmit, è stata eretta una struttura in legno di 1.600 metri quadrati, in grado di accogliere fino a 240 bambini. L’asilo Sacro Cuore è la più grande opera donata in tutta la ricostruzione dopo il sisma. Per questo cantiere Nacanco ha messo a disposizione un sollevatore telescopico “roto” da 18 metri. Allo scorso MADEexpo è stata allestita una mostra multimediale per spiegare il progetto, qui i visitatori potevano anche verificare lo stato di avanzamento dei lavori grazie a immagini e video. Era infine possibile vedere un plastico 50x70 della struttura e assistere alla testimonianza dei bambini di Finale che, per l’occasione, hanno anche messo in mostra alcuni disegni dedicati al nuovo asilo.

Anche la musica conta

L’impegno del gruppo bresciano a favore dei terremotati non si è concluso in estate. A settembre 2012 Nacanco ha messo a disposizione mezzi e consulenti per il concerto “ILoveEmilia”, che si è svolto presso il “Campo Volo” di Reggio Emilia, dove molti artisti famosi si sono mobilitati per la raccolta di fondi in favore delle popolazioni terremotate. In questo frangente l’azienda ha fornito un carrello telescopico da 18 metri e uno da 13, che sono stati utilizzati per la movimentazione dei gruppi elettrogeni e delle attrezzature sulla scena. I mezzi Nacanco hanno anche operato nel montaggio e nello smontaggio del grande palco.

Cpl Concordia e Nacanco: insieme per il lavoro

Cpl Concordia è una società multi utility che opera su tutto il territorio nazionale, ma che ha sede in Emilia. Subito dopo il terremoto, l’azienda si è attivata per realizzare due smart campus tecnologici, a Mirandola e Concordia, per la messa in sicurezza dei posti di lavoro di 600 persone. Gabriele Battisti, assistente alla direzione generale e responsabile dei servizi alla produzione Cpl, afferma: “In questo momento abbiamo un cestello e un’altra articolata che abbiamo tenuto per qualche giorno per sopperire alle nostre esigenze di cantiere, principalmente per la costruzione dei campus tecnologici che abbiamo realizzato dopo il sisma. Come sempre il servizio Nacanco è stato ottimo e i mezzi più che utili”. Attualmente Cpl è impegnata nelle varie verifiche strutturali e, per i lavori in quota, ha scelto di servirsi dei mezzi Nacanco. “Nell’area dell’Emilia Romagna,” continua Battista “Nacanco è sempre stato il nostro riferimento principale per il noleggio di piattaforme aeree articolate. Nacanco è il nostro fornitore partner e copre le nostre esigenze su tutto il territorio nazionale per questo tipo di attrezzature, oltre ad altre macchine presenti nel suo listino e che occasionalmente noleggiamo”.

 

Articoli correlati

Haulotte che bella trentenne!

Haulotte festeggia i 30 anni di attività con una convinta presenza a Intermat, dalle nuove piattaforme articolate ai sollevatori telescopici

Il tocco in +

JLG ha ufficialmente presentato al mercato Italia la nuova piattaforma telescopica 1850SJ Ultra Boom, la più alta al mondo nel suo segmento operativo

Un mercato più sollevato

Seconda puntata di goWemGotha!, ancora nel mondo delle piattaforme, con Nicola Violini, Direttore Generale di Haulotte Italia

Il Coraggio della Concretezza

goWEM!Gotha: Intervista a Roberto Marangoni, direttore vendite Sud-Europa JLG: mercati, prospettive e visione d’insieme

Tre per sedici

Haulotte ha appena presentato le sue nuove piattaforme articolate HA 16 RTJ

Confronto “on the road”

 Il demo Truck dell’iniziativa “JLG Km 0” ha visitato i principali noleggiatori italiani per presentare la gamma industriale

In alto, ovunque

Haulotte presenta due nuove piattaforme telescopiche tuttoterreno, la HT21 RT e la HT23 RTJ

Un ragno in chiesa

Una piattaforma cingolata di Palazzani noleggiata da Eurotecno protagonista del restauro degli stucchi della Chiesa di San Lorenzo a Brescia

Francesi in terra tedesca

Haulotte al Bauma 2013 per presentare diversi prodotti innovativi e per incontrare clienti e partner per confrontarsi sul mercato

Macchine simili


Ragno XTJ30/R

Palazzani Industrie
Piattaforme aeree

HA120 PX

Haulotte Italia
Piattaforme aeree

400S

JLG Industries Italia
Piattaforme aeree

S 12

Benelligru
Piattaforme aeree

TLC422/9

Colombo Giuseppe
Piattaforme aeree

TJJ60

Socage
Piattaforme aeree

AK 32/4000 SPS ahy

Böcker Italia
Piattaforme aeree

Toucan 12E

JLG Industries Italia
Piattaforme aeree

Octopussy 17

Oil&Steel
Piattaforme aeree

E200T

GSR
Piattaforme aeree

SEL 28 LJTE

Platform Basket
Piattaforme aeree

Genie GS 2632

CTE
Piattaforme aeree