La via tedesca al riciclaggio - Liebherr Emtec Italia

Liebherr a Ecomondo 2011

In Italia le fiere stanno da qualche hanno mostrando la corda, vuoi per la crisi che continua ad attanagliare il settore, vuoi per format che non riescono ad attrarre più i visitatori, sono poche le manifestazioni che riscontrano ancora il favore del pubblico; ancora meno sono le fiere che riescono a catturare l'interesse degli operatori qualificati (quelli che comprano poi davvero) e fra queste, sono davvero pochissime quelle che hanno qualche idea innovativa. Interessante eccezione in questo panorama desolante, Ecomondo (organizzato da RiminiFiera) che si è tenuta la scorsa settimana (dal 4 al 9 novembre). Non solo ci è sembrato che l'offerta espositiva valesse una visita, ma anche l'afflusso dei visitatori è stato interessante e le voci degli espositori sono sembrate convinte (davvero e non per necessità di giustificare gli investimenti effettuati) del buon risultato ottenuto. E' stato senza dubbio così per Liebherr che ha portato a Ecomondo una nutrita gamma di macchine specializzate per il segmento demolizione e riciclaggio. Gli appassionati del marchio tedesco (e non solo loro) hanno potuto apprezzare numerose tipologie di macchine tra le quali meritano un approfondimento gli escavatori, le pale gommate e i sollevatori telescopici. Vediamoli in dettaglio.

Energia mon amour

Cominciamo con un boccone prelibato: gli escavatori cingolati in versione industriale. Particolarmente interessante il modello A 934 C ERC, macchina da 36,3 tonnellate spinta da un motore da 150 kW, esposta nella versione equipaggiata da polipo per la movimentazione materiali ferrosi (capacità da 0,4 a 2 m3). Oltre alle caratteristiche comuni a tutti gli escavatori Liebherr (la cui robustezza è affidabilità è nota agli specialisti), il modello in fiera era equipaggiato da un innovativo sistema di accumulo di energia che consente di ridurre la potenza installata a parità di prestazioni operative. Ma vediamo in dettaglio come il sistema funziona: accanto ai due cilindri di sollevamento tradizionali, Liebherr ne monta un terzo, quello di accumulo delle'energia appunto, caricato a gas d'azoto; durante l'abbassamento dell'attrezzatura (un po' come una grossa molla), il gas viene compresso e accumula energia, rilasciandola quando l'attrezzatura viene sollevata nuovamente. Questo consente, oltre a un notevole risparmio di carburante, di ridurre il diametro dei due cilindri di sollevamento. In numeri? I test di Liebherr indicano una riduzione del 25% nel consumo del carburante e ovviamente delle emissioni di gas inquinanti. Le prime macchine di serie equipaggiate con questo sistema? Da gennaio 2012 cominceranno gli LH 80, per poi via via passare a tutte le macchine industriali.

Biogas, ma non solo

Accanto agli escavatori, faceva bella mostra di sè una Liebherr L550 2plus2; pala gommata di ultima generazione, la L550 in versione industriale monta un cinematismo appositamente concepito per queste applicazioni che consente di ottenere (rispetto al tradizionale cinematismo a Z) un momento torcente e una potenza particolarmente elevati quando il braccio è alzato. Il braccio è anche equipaggiato di serie di un attacco rapido idraulico. L'allestimento industriale della L550 (che garantisce un carico di ribaltamento di 10850 kg), prevede una griglia di protezione per i fari di lavoro e per il ventilatore, la protezione paraurti posteriore e l’impianto d’ingrassaggio centralizzato. Ovviamente per applicazioni di questo tipo, spesso molto polverulente, non poteva mancare l'aria condizionata, ma anche la telecamera posteriore e, dettaglio importante, i fari di lavoro a LED in grado di garantire condizioni di visibilità ottimale anche nelle applicazioni più difficili. La benna? Ad alto ribaltamento e con capacità di 4,5 m3, con attacco rapido e sottolama per una grande produttività in ogni situazione.

Come ti sposto i rifiuti

I sollevatori telescopici stanno diventando protagonisti nel settore della movimentazione industriale, rifiuti in testa. Le doti di versatilità e affidabilità di queste macchine sono apprezzate anche nei lavori più difficili. Lo sa bene Liebherr, che ha portato a Ecomondo il TL 451-13, macchina da 5 tonnellate, spinta da un motore 74 kW, che fa parte di una gamma, pensata per il segmento industriale, di quattro macchine (TL 441-10, TL 441-13, TL 451-10 e appunto TL 451-13), con altezze di sollevamento comprese tra 10 e 13 metri. Baricentro basso e posizione dei cilindri di sollevamento (due posteriori posizionati lateralmente sul braccio) garantiscono eccellente stabilità, notevole forza di sollevamento alle altezze elevate e lunga vita operativa utile. Molto buona anche la manovrabilità: i telescopici Liebherr hanno un raggio di manovra di 380 cm e possono così lavorare anche in spazi particolarmente angusti. Liebherr offre infine come opzione, per ambedue i modelli di sollevatore telescopico con 13 metri di altezza di sollevamento, lo spostamento laterale del braccio, ottenuto con un differimento laterale degli stabilizzatori. La macchina viene così movimentata, in tutto l’ambito di spostamento, perfettamente parallela rispetto al terreno.


Viste sul campo: dati tecnici


L550

Liebherr Emtec Italia

A 934 C HD

Liebherr Emtec Italia

Articoli correlati

Le regine dei cereali

Abbiamo visto all’opera le pale gommate Komatsu allo stabilimento principale della Cereal Docks a Camisano Vicentino

Sold!!!

Notevole successo dell'asta di Caorso di Ritchie Bros.: vendute pale gommate Hitachi mai usate, escavatori Liebherr e dumper articolati Volvo CE

I Portatori di Energia

Abbiamo visto al lavoro tre pale gommate Case della nuova serie F (due 721 e una 921), impegnate nella movimentazione di cippato di legno per la centrale a biomasse di Olevano Lomellina

Bestione verde

Ecologia e tecnologia, le parole d’ordine per la nuova pala gommata Komatsu WA500-7

Tutto rotola liscio

Arriva anche in Italia la nuova pala gommata Doosan con benna da 1,9 metri cubi, la DL200-3

Come ti carico il biogas

Una pala gommata Komatsu movimenta 180.000 quintali di trinciato all’anno per la Bbc Energy Green

E il consumo è matato!

Una pala gommata New Holland W300C per la spagnola Arcigrés, la prima in Spagna: alta produttività, cicli di carico inferiori e basse emissioni

Obiettivo Parigi!

Il 7 e l’8 luglio, nella suggestiva cava della Co.Ge.Ter a Battipaglia, 450 visitatori hanno partecipato alla prima tappa italiana del Rodeo Case in casa Lucana Tractors

Due muli che bevono poco

Caterpillar presenta le sue  pale gommate 950K e 962K con le nuove motorizzazioni Stage IIIB, ecologiche e risparmiose: da settembre in Italia

Laggiù, in mezzo al legno

Due pale gommate Case 821F XR e un sollevatore telescopico TX130-45 al lavoro nel centro di riciclaggio legno di Plevin & Sons nel Nottinghamshire

Passo a due

Rapporto sinergico in fase di progettazione delle nuove pale gommate Skyline fra Bosch Rexroth e Palazzani (trasmissione idrostatica, ma non solo)

Macchine simili


10.63

VF Venieri
Pale gommate

621E

Case
Pale gommate

DL500

Doosan
Pale gommate

HL757-9

Hyundai Heavy...
Pale gommate

TL160

Terex Construction...
Pale gommate

880

Wacker Neuson
Pale gommate

411 HT

JCB
Pale gommate

TL100

Terex Construction...
Pale gommate

456eHT

JCB
Pale gommate

DL250

Doosan
Pale gommate

L180F

Volvo Construction...
Pale gommate

L60F

Volvo Construction...
Pale gommate